Il Ftse Mib alla prova del 9 sotto resistenza

La dinamica rialzista, espressa dall’indice Ftse Mib la scorsa ottava, resta tuttora confinata in un canale ribassista di medio, che avevamo già evidenziato in pregresse analisi.

Ora cosa potrebbe succedere?

Si va al rialzo o si continua lungo una dinamica ciclica ribassista?

E tale eventuale prosecuzione del ribasso dove dovrebbe fermarsi e con quale tempistica?

Rispondiamo, come nostra abitudine, partendo da un grafico che unisce elementi di analisi tecnica tradizionale, analisi ciclica e metodi proprietari come Magic Box.

Tali analisi verranno quindi sottoposte al vaglio di tecniche di Gann, per ottenerne eventuali conferme.

Il Ftse Mib alla prova del 9 sotto resistenza

Partiamo quindi, nella nostra analisi, dal seguente grafico.

Ftse Mib canale ribassista

Il semicerchio verde rappresenta il ciclo di medio termine in corso.

Le rette verticali rosse rappresentano la suddivisione nei quattro sottocicli canonici.

La retta verticale nera più in alto rappresenta il livello, corrispondente al minimo di inizio secondo sottociclo, che era stato violato al ribasso, determinando un segnale di inversione ciclica ribassista.

Le frecce rialziste e ribassiste indicano tutte le volte che la trend line inferiore e quella superiore del canale giallo hanno individuato la formazione di minimi e massimi.

A giudicare dal grafico un numero significativo di volte, il che rafforza la valenza statistica del canale.

Non a caso le quotazioni hanno raggiunto, nell’ultima seduta della scorsa settimana, il bordo superiore del canale, fermandosi millimetricamente in corrispondenza di tale livello di resistenza dinamica.

Un superamento rialzista di tale livello, confermato in chiusura almeno daily, porrebbe una seria ipoteca sulle ipotesi di un ciclo ribassista.

Anche se la conferma definitiva dovrebbe essere convalidata dal superamento della successiva resistenza. Livello statico e ciclicamente rilevante, corrispondente al massimo formatosi prima dell’ultima discesa.

Ed in caso di proseguimento del ribasso?

Il ribasso potrebbe essere invece confermato da una chiusura giornaliera sotto il minimo della precedente barra daily, con fallimento del tentativo di rottura del canale ribassista.

Il proseguimento ribassista del ciclo in corso, salvo poi eventuali segnali in senso contrario, potrebbe quindi proseguire verso un target che, in caso di particolari implicazioni ribassiste, spingerebbe sul medio termine i corsi sino all’area indicata dalla seconda linea orizzontale nera più in basso, ossia area 22000.

Il probabile bottom sarebbe previsto attorno al 23 dicembre.

A tale proiezione si perviene sia tramite l’analisi dei cicli, sia tramite il metodo proprietario Magic box.

Per eventuali proiezioni al rialzo, invece, dobbiamo attendere conferme di inversione dell’attuale trend, ancora ribassista.

Conferma da una particolare tecnica di Gann

Per avere eventuale conferma della precedente proiezione, abbiamo utilizzato una particolare tecnica che parte da quelle originali di Gann, ma applicando coefficienti trigonometrici.

Pertanto, a proposito del Ftse Mib alla prova del 9 sotto resistenza, si è proceduto come segue.

In particolare, partendo da un range di prezzo, abbiamo applicato all’angolo 1X2 la relativa secante, ottenendo una proiezione temporale verso fine dicembre 2021, setup rilevante in base alla metodica utilizzata, e risultato sostanzialmente in linea con la proiezione ottenuta con gli altri metodi.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te