Il formaggio più famoso al mondo cambia nome. Indovina ora come si chiama?

Il formaggio più famoso al mondo cambia nome. Indovina ora come si chiama? È forse il formaggio più famoso, più mangiato e più amato da tutti. Ma con sorpresa ha deciso di stupirci tutti e ha cambiato il suo nome. Non è stato stravolto, è sempre riconducibile al suo nome originale, ma ha qualcosa di nuovo, che certifica ancora di più la qualità di questo formaggio. Sto parlando dell’Emmental, che però non si chiama più così.

Piccoli cenni di storia

Il celebre formaggio deve il proprio nome alla valle in cui scorre l’Emme, un fiume del Cantone di Berna, dove la produzione di formaggio era attestata già nel XIII secolo. L’Emmental viene oggi prodotto in circa 111 latterie di paese con latte fresco e non trattato di mucche alimentate esclusivamente a erba e fieno. Per un chilo di formaggio occorrono circa 12 litri di latte. È vietata l’aggiunta di altri ingredienti o l’utilizzo di sostanze geneticamente modificate. Il sapore inconfondibile arricchisce piatti di ogni genere, dalle insalate estive ai primi piatti freddi, come la pasta fredda o le insalate di riso. Insomma, questo formaggio si sposa bene con qualsiasi alimento portato in tavola. Perfetto anche per l’aperitivo, l’Emmental può essere accompagnato con vini bianchi aromatici, rosati o rossi sobri. Come molti altri formaggi, anche l’Emmental si può gustare abbinato con miele, confetture e composte.

Il formaggio più famoso al mondo cambia nome. Indovina ora come si chiama?

Bene, ora che vi ho svelato di quale formaggio sto parlando, avete anche due cenni storici su questo, vi posso svelare il nuovo nome. Si chiama Emmentaler. Ebbene sì, hanno aggiungo una “e” e una “r” a fine parola. Ma perché? Perché ci vogliono mucche di una certa razza, che mangiano solo l’erba o il fieno della valle di Emme e limitrofe, il latte deve essere crudo e non pastorizzato, e il «capitolato» per produrre il vero formaggio impone anche che il latte non possa viaggiare per più di 17 chilometri per raggiungere il caseificio. Poi bisogna aggiungere dei particolari batteri che sono quelli che danno luogo alla particolare fermentazione propionica, che è quella che produce le bolle di anidride carbonica, i buchi, che vediamo sul formaggio acquistato. Questi sono i motivi del cambio nome: perché tutte queste caratteristiche sono proprie ed esclusive solo del formaggio DOP che si produce in Svizzera nelle zone di competenza, e che si chiama appunto Emmentaler DOP per distinguerlo dall’Emmental, formaggio con i buchi ma che può essere fatto in altri paesi, dalla Germania alla Francia.

Consigliati per te