Il Fisco non sa dove e come prendere i soldi delle tasse non pagate da anni: perché non ce lo dicono?

Il Fisco non sa dove e come prendere i soldi delle tasse non pagate da anni: perché non ce lo dicono? Purtroppo la situazione è proprio questa. L’evasione fiscale è uno dei grandi mali dell’Italia. Ammonta, secondo i dati più aggiornati di Banca d’Italia, a 110 miliardi di euro all’anno. E il Fisco non sa assolutamente come recuperarla. Purtroppo è un dato di fatto. Oltre al peso che la cosa ha sui cittadini, disturba anche che questa cosa non ci venga assolutamente detta. Perché?

Beh, è chiaro che ci siano problematiche sia di natura politica che sociale. Quella politica è abbastanza evidente. Il governo che lo facesse ammetterebbe implicitamente di non essere capace di recuperare i soldi dell’evasione. Non importa quanto di buono possa fare, ma quella sarebbe una notizia deflagrante. Tutte le cose positive passerebbero in secondo piano a fronte di questa incapacità. E non importerebbe che fosse una situazione pregressa di decine di anni. Verrebbe punito istantaneamente chi questa cosa la ammetta.

Prova il Trading iBroker in TradingView con una Demo Gratuita e dati in tempo reale.
Attivabile subito.

PROVALA ORA!

Quella sociale segue immediatamente l’altra. Ci potrebbero essere moti di piazza e forti proteste nei confronti di chi ammetta una cosa del genere. Oltre a questo, l’ammissione lancerebbe un pessimo messaggio subliminale. Evadete pure, non pagate le tasse. Tanto non siamo in grado di recuperare l’evasione fiscale. E possiamo ben capire come questo sarebbe deflagrante per le casse dello Stato. Di qualunque Stato. A maggior ragione una nazione malandata economicamente come l’Italia.

Il Fisco non sa dove e come prendere i soldi delle tasse non pagate da anni: perché non ce lo dicono?

Acclarato perché ciò non accada, che soluzioni ci sono? La strada delle rottamazioni è sempre percorribile, ma presenta un problema piuttosto ovvio. E’ vero che con una rottamazione delle tasse entrano soldi in tasca allo Stato e l’evasione fiscale si riduce. Ma, ogni volta che si fa, il messaggio che si lancia è sbagliato. E’ come se si dicesse, a gran voce, di evadere pure, Tanto prima o poi verrà fatto un condono o una rottamazione. E ci si potrà mettere in regola. Già le tasse non sono pagate a sufficienza. Messaggi impliciti come questo non aiutano certamente.

Si può fare altro? A parte un numero maggiore di controlli capillari, e multe molto più salate, c’è una sola strada da percorrere. Ed è quella della riduzione delle tasse. Studi empirici e non hanno dimostrato chiaramente che le tasse vengono pagate di più e più volentieri quando sono ridotte. Ed è comunque ovvio che a questa riduzione si deve anche accompagnare un’altra profonda revisione. Quella della voce di spesa più importante dello Stato. Cioè le pensioni.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.