Il doppio minimo spinge al rialzo il titolo Fidia che dovrà presto affrontare una resistenza storica

A fine 2020 il titolo Fidia aveva segnato il suo minimo storico in area 0,46 euro, ritoccato successivamente nell’aprile del 2022. Dopo questo nuovo test dei minimi storici sembrerebbe che il titolo voglia andare al rialzo. Quindi, questo doppio minimo spinge al rialzo il titolo Fidia che dovrà presto affrontare una resistenza storica in area 2,04 euro. Già in passato, infatti, questo livello ha smorzato le speranze dei rialzisti.

Una chiusura settimanale superiore a 2,04 euro potrebbe aprire le porte a un’accelerazione rialzista verso il II obiettivo di prezzo in area 2,73 euro. La massima estensione rialzista, poi, potrebbe andare a collocarsi in area 3,42 euro (III obiettivo di prezzo).

La mancata rottura della resistenza potrebbe, poi, spingere nuovamente il titolo Fidia verso i minimi storici, dove si andranno a decidere le sorti di lungo termine.

Avvertenze sul titolo Fidia

Facciamo notare che ci sono due aspetti del titolo che devono indurre alla prudenza: l’essere nella black list della Consob e avere una piccola capitalizzazione.

Per quel che riguarda la black list, facciamo notare che con l’aggiornamento di maggio 2022, c’è stato un piccolo miglioramento della posizione finanziaria netta già osservato nei mesi precedenti.

Per quel che riguarda la capitalizzazione, invece, Fidia vale in Borsa poco meno di 9 milioni di euro. Settimanalmente scambia un controvalore medio di circa 140.000 euro. Ciò vuol dire che giornalmente il controvalore scambiato è di circa 25.000 euro. Con piccole somme, quindi, è possibile imprimere al titolo grosse variazioni. Tuttavia, tutto questo non si traduce in un forte aumento della volatilità, muovendosi tipicamente di +/- 8% a settimana.

Nonostante la piccola capitalizzazione e gli scambi esigui, però, la probabilità che il titolo possa chiudere una seduta senza scambi è inferiore all’1%. La probabilità, invece, che gli scambi siano concentrati o nell’asta di chiusura o di quella di apertura è del 3,7%.

Il doppio minimo spinge al rialzo il titolo Fidia che dovrà presto affrontare una resistenza storica: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Fidia (MIL:FDA) ha chiuso la seduta del 10 giugno che ha visto un ribasso del 2,30% rispetto alla seduta precedente a 1,70 euro.

Time frame settimanale

fidia

 

Approfondimento

E se il Ftse Mib Future fosse già pronto per ripartire immediatamente al rialzo?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te