Il doppio massimo potrebbe creare una buona occasione di acquisto per un titolo azionario che è ritornato all’utile

I primi due trimestri del 2021 hanno mostrato dati molto buoni per il titolo doValue. Quindi, il doppio massimo potrebbe creare una buona occasione di acquisto per un titolo azionario che è ritornato all’utile.

Nel primo e secondo trimestre, infatti, l’azienda ha riportato un forte risultato del primo trimestre con un miglioramento degli utili, dei ricavi e dei margini di profitto.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Risultati del primo trimestre 2021:

Ricavi: 123,7 milioni di euro (+47% rispetto al primo trimestre del 2020).

Utile netto: 3,14 milioni di euro (in aumento di 6,88 milioni di euro del primo trimestre del 2020).

Margine di profitto: 2,5% (in aumento rispetto alla perdita netta del primo trimestre del 2020).

Risultati del secondo trimestre 2021:

Ricavi: 126,7 milioni di euro (+57% rispetto al II trimestre 2020).

Utile netto: 5,41 milioni di euro (in aumento di  20,1 milioni di euro rispetto al secondo trimestre 2020).

Margine di profitto: 4,3% (in aumento rispetto alla perdita netta del secondo trimestre 2020).

Negli ultimi 3 anni in media, il tasso di crescita del prezzo delle azioni della società ha superato il suo tasso di crescita degli utili di 94 punti percentuali all’anno, una differenza significativa nella performance.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione di oltre il 20%

Il doppio massimo potrebbe creare una buona occasione di acquisto per un titolo azionario che è ritornato all’utile: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario doValue (MIL:DVL) ha chiuso la seduta del 13 ottobre a quota 9,84 euro in rialzo dello 0,51% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è ribassista, grazie anche a un segnale di vendita dello Swing Indicator, ma non sembra avere la forza giusta per accelerare. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni sono a contatto con il primo ostacolo lungo il percorso ribassista in area 9,84 euro. Solo una decisa chiusura settimanale sotto questo livello potrebbe spingere le quotazioni verso gli obiettivi indicati in figura.

In questo caso il ribasso potrebbe rappresentare un’ottima occasione di acquisto per un investimento di lungo periodo.

Viceversa, le azioni doValue potrebbero partire verso nuovi massimi storici in area 13 euro.

Da notare che doValue non è significativamente più volatile del resto dei titoli italiani negli ultimi 3 mesi, muovendosi tipicamente di +/- 4% a settimana.

dovalue

 

Approfondimento

Il rialzo dei mercati si rafforza ma meglio rimanere ancora a bordo campo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te