Il dividendo cancellato che impatto avrà su Cairo Communication?

L’assemblea degli azionisti di Cairo Communication ha annullato la distribuzione del dividendo da 0,03€ prevista per il 2020. L’obiettivo è quello di rafforzare la società in un momento molto difficile come quello determinato dalla pandemia del coronavirus.

Come scrivevamo in un precedente articolo (clicca qui per leggere), però, la spada di Damocle che pende sul gruppo è la sentenza relativa alla controversia che contrappone Cairo Communication (attraverso RCS Media Group) al colosso dei fondi Blackstone. Il fondo ha fatto  due cause separate, una contro Rcs e una contro l’editore italiano per 300 milioni ciascuno. cifra enorme se si pensa all’attuale capitalizzazione di Cairo Communication (225 milioni di euro) e a quella di RCS Media (380 milioni di euro).

Inquadrato nel contesto più ampio delle vicende societarie, quindi, l’annullamento del dividendo rappresenta una piccolissima perturbazione.

In attesa della sentenza del  verdetto dell’arbitrato che dovrebbe essere pronunciata il 29 maggio gli analisti continuano a essere molto positivi sul titolo. La raccomandazione media, infatti, è BUY, comprare subito, con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione dell’85% circa.

Si giunge agli stessi risultati anche guardando ai fondamentali del titolo. Confrontando il fair value di Cairo Communication con le quotazioni attuali si evidenzia una sottovalutazione del 70% circa. Analogamente il PE mostra una sottovalutazione enorme rispetto alla media del settore. Cairo, infatti, quota a 4,1 volte gli utili, mentre i competitors a 11,2. Lo stesso risultato si ottiene anche andando a guardare gli utili futuri, il cosiddetto PEG.

Cosa attendersi dall’analisi grafica e previsionale sul titolo Cairo Communication?

Cairo Communication  (MIL:CAI) ha chiuso la seduta del 30 aprile a quota 1,648€ in ribasso dell’1,32% rispetto alla seduta precedente.

Nonostante gli sforzi dei rialzisti, la chiusura di aprile ha confermato la tendenza in corso sul time frame mensile. Rimane valido lo scenario che vede il raggiungimento del I° obiettivo di prezzo in area 0,9913€. Questo livello rappresenta la chiave di quanto accadrà nei prossimi mesi.

Una chiusura mensile sotto questo livello, infatti,  aprirebbe le porte a una continuazione della discesa fino all’obiettivo successivo in area 0,2608€. Monitorare, quindi, con attenzione quanto accadrà in prossimità di questo livello.

I rialzisti, invece, potrebbero tirare un sospiro di sollievo solo con chiusure mensili superiori a 2,17€.

Cairo Communication

Cairo Communication: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te