Il dentifricio elimina davvero i brufoli?

La protagonista si deve preparare per un appuntamento: si fa la doccia e mette sui brufoletti del dentifricio. Pochi minuti dopo il suo viso non ha segno di imperfezioni e lei esce di casa, bellissima. Quante volte abbiamo visto questa scena nelle commedie rosa? Tante, troppe, non si contano sulle dita di una mano.

E così, siamo cresciute pensando che il dentifricio potesse miracolosamente aiutarci a eliminare i brufoli. Forse anche le nostre mamme e nonne ci hanno consigliato questo trucchetto. La maggior parte delle volte, però, il risultato non era quello miracoloso dei film. Ogni tanto ci lasciava la pelle anche un po’ irritata. Il dentifricio elimina davvero i brufoli o è solo una bufala?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È un mito sfatato addirittura dall’Istituto Superiore di Sanità

Nel 2018 l’ISS (Istituto Superiore di Sanità) ha confermato che il dentifricio non elimina i brufoli. Anzi, sembra essere più dannoso che altro e sembra irritare ancora di più la pelle acneica. Il dentifricio è un prodotto progettato per la cura orale e quindi ha una composizione chimica particolare.

Questa sì, può contenere ingredienti apparentemente benefici per la nostra pelle, ma può anche causare forti irritazioni. E già lo sappiamo, le irritazioni sono nemiche dell’acne.

Ma quindi i film, le nonne e le mamme ci hanno mentito? In realtà no. In passato, infatti, i dentifrici contenevano una sostanza chiamata tricolosan. Questa è un antimicrobico e funziona per contrastare i batteri responsabili dell’acne. Se in passato lo faceva, oggi il dentifricio elimina davvero i brufoli? Come abbiamo visto, semplicemente no.

Come far andare via i brufoli?

Anche se il metodo del dentifricio è una bufala, ci sono molti altri modi per sconfiggere acne, brufoli e foruncoli. Prima di tutto, se la situazione è grave, prenotiamo una visita da un bravo dermatologo e facciamoci prescrivere una terapia.

Facciamo attenzione a cosa mangiamo. Quando si parla di pelle e acne, la nostra dieta gioca un ruolo molto grande. È meglio evitare di mangiare cibi lavorati e cibi molto grassi. Sì invece a frutta e verdura, minestre e tisane.

Laviamoci la faccia con i prodotti adatti e con regolarità. Avere una skincare routine mattutina e una serale è fondamentale. A detergente, tonico e crema idratante possiamo aggiungere sieri decongestionanti o trattamenti spot-on purificanti. Il Tea Tree Oil, per esempio, è un’ottima alternativa al dentifricio per combattere i brufoli senza irritare la pelle.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te