Il coronavirus fa bene al vino in Usa: si beve di più e cambia le abitudini

Chiusi in casa una buona bottiglia di vino non può mancare. Secondo uno studio commissionato da Pasqua Vigneti e Cantine a Nomisma-Wine Monitor il Covid-19 ci ha messo lo zampino.  Il coronavirus fa bene al vino in Usa: si beve di più e cambia le abitudini. Una indagine che mette sotto la lente di ingrandimento abitudini e stili di vita in modo da farsi trovare pronti alle sfide dei prossimi mesi nel settore dell’enologia.

Quando si beve vino

Pasqua Vigneti e Cantine ha in America il suo business più importante al pari dell’Asia ed ha voluto testare l’umore. Il valore dell’export nell’ultimo anno è aumentato. Da 95 anni il palato dei consumatori è accarezzato dai vini Pasqua Vigneti e Cantine.

Nello Stato a stelle strisce si bene sempre vino e il coronavirus non ha per nulla intaccato il consumo. Anzi più litri di vino sono stati bevuti tra le mura domestiche. Oltre al classico bicchiere di vino ai pasti, è aumentato vertiginosamente il consumo mentre si sta facendo smart working oppure in una pausa relax comodamente seduti sul divano.

Il vino italiano fa breccia nel cuore americano

I consumatori statunitensi sono estasiati dal vino italiano perché garanzia di qualità. Le vendite sono aumentati del 19%. L’Amarone tira la volata. Pasqua Vigneti e Cantine è andato a nozze perché tra le etichette possiede  l’Amarone della Valpolicella. Metà degli intervistati hanno acquistato più vino nelle ultime settimane. Chi ha una buona disponibilità di soldi, con una età tra i 39 e 54 anni, acquista vino online e italiani.

Il coronavirus fa bene al vino in Usa: cosa si prevede in futuro

Il coronavirus fa bene al vino in Usa: si beve di più e cambia le abitudini.  Le misure restrittive e il social distancing ha cambiato gli stili di vita nei confronti dell’enologia. L’ecommerce vola in Usa soprattutto tra i consumatori di New York e California. A monte di ciò va calibrato il business, in modo da rispettare sempre i voleri del consumatore che va coccolato fino all’ultima goccia di vino.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te