Il congedo parentale a chi spetta e per quanto tempo

Il congedo parentale a chi spetta e per quanto tempo.

Oltre al periodo di congedo di maternità, i genitori hanno la facoltà di assentarsi dal lavoro per un ulteriore periodo denominato congedo parentale.

Prova il Trading iBroker in TradingView con una Demo Gratuita e dati in tempo reale.
Attivabile subito.

PROVALA ORA!

Durante il congedo parentale i genitori possono prendersi cura del bambino nei suoi primi anni di vita soddisfando i suoi bisogni relazionali ed affettivi.

Il lavoratore ha diritto al congedo parentale, ex astensione facoltativa, se presenta specifica richiesta all’INPS e al datore di lavoro.

I Professionisti di ProiezionidiBorsa spiegheranno a chi spetta il congedo parentale e per quanto tempo.

Il congedo parentale a chi spetta e per quanto tempo

Il congedo parentale non spetta ai genitori disoccupati o sospesi, ai genitori lavoratori a domicilio e ai genitori lavoratori domestici.

Hanno diritto, dunque, al congedo per ogni figlio i lavoratori dipendenti, con i figli di età fino a 12 anni, indipendentemente se padri o madri.

La madre lavoratrice può fruire del congedo per un periodo non superiore a 6 mesi.

Il padre lavoratore, dalla nascita del figlio, per un periodo non superiore a 6 mesi o 7 mesi se il padre si astiene dal lavoro per almeno 3 mesi.

Qualora vi sia un solo genitore, per un periodo non superiore a 10 mesi.

In ogni caso, il periodo di congedo parentale complessivo dei genitori non può eccedere il limite di 10 mesi oppure 11 se il padre si astiene dal lavoro per almeno 3 mesi.

I periodi di astensione possono essere fruiti anche in modo frazionato?

Ai fini del raggiungimento dei predetti limiti, i periodi di astensione possono essere fruiti sia in modo continuativo che frazionato.

Inoltre, la possibilità di fruire del congedo parentale è riconosciuta a ciascun genitore anche se l’altro non ne ha diritto.

In sostanza, anche i padri lavoratori dipendenti hanno un proprio diritto al congedo parentale, indipendentemente dall’esistenza o meno di un diritto della madre.

La madre, infatti, potrebbe anche essere non lavoratrice.

Nel caso di parto gemellare

In caso di parto gemellare o plurigemellare i periodi di congedo parentale si moltiplicano a seconda del numero dei bambini nati.

Il genitore che intende avvalersi di ulteriori periodi per la presenza di due o più gemelli deve presentare domande separate.

Indennità INPS

Durante il congedo parentale, il lavoratore assente percepisce dall’INPS un’indennità ridotta rispetto a quella prevista per il congedo di maternità.

Periodo di spettanza

Il lavoratore e la lavoratrice hanno diritto a percepire l’indennità fino al compimento dei 6 anni del figlio compreso il giorno del sesto compleanno per il periodo massimo complessivo di 6 mesi. Non è richiesta in questo caso nessuna condizione di reddito.

Per i figli fino agli 8 anni, tra i genitori spettano 10 o 11 mesi complessivi oppure i periodi massimi individuali. Il reddito individuale dell’interessato deve essere inferiore a 2,5 volte l’importo del trattamento minimo di pensione a carico dell’AGO ossia euro 16.739,77 per il 2020.

Non è prevista l’indennità se il reddito individuale dell’interessato è superiore a 2,5 volte l’importo del trattamento minimo di pensione a carico dell’AGO.

Per i figli dagli 8 ai 12 anni non è prevista l’indennità ed il periodo di fruizione è di 10 o 11 mesi complessivi tra i genitori.

In caso di parto, adozione o affidamento plurimi, il diritto al congedo parentale spetta alle stesse condizioni per ogni bambino.

Approfondimento

Quali percentuali di pensione di responsabilità spettano agli aventi diritto

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.