Il Comune di Roma riapre il bando per 1.470 posizioni per laureati e diplomati, ecco come iscriversi

Nell’ultimo mese di aprile molte amministrazioni hanno modificato i bandi di concorso già pubblicati per accelerare le procedure selettive. Il nuovo ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta, già dal suo insediamento, ha annunciato la volontà di snellire ed accelerare i concorsi pubblici.

Se pensiamo al classico iter di selezione per entrare nella PA, non possiamo ignorarne le tempistiche ed i frequenti rinvii per l’espletamento delle prove.

Inoltre, le numerose fasi normalmente articolate in prova preselettiva, scritta e orale, di certo non agevolano la già nota lentezza amministrativa. Per non parlare poi del periodo storico che stiamo vivendo. Lo Stato sta riscontrando non poche difficoltà nell’elaborazione di una strategia che permetta l’assunzione di nuovi impiegati pur nel rispetto delle normative anti Covid.

È proprio alla luce di queste considerazioni che le cose stanno cambiando e che anche il tradizionale concorso pubblico sembra dirigersi verso questa direzione.

Un’unica prova d’esame

Il Comune di Roma aveva bandito la scorsa estate un concorsone per 1.470 posizioni, di cui 1.050 per diplomati e le restanti 420 per laureati.

Entrambi i concorsi si suddividono a loro volta in diverse categorie professionali consultabili sull’apposito sito internet.

La possibilità di candidarsi si era chiusa a settembre 2020, ma proprio per le ragioni spiegate poc’anzi, l’amministrazione capitolina ha deciso di modificare il bando. Difatti, non vi sarà né una prova preselettiva né una orale, ma un’unica prova scritta. Il quiz consisterà in 60 domande in 60 minuti vertenti sulle materie specifiche per ciascun profilo professionale. A tal proposito, l’amministrazione ha specificato che non è prevista la pubblicazione di una banca dati previo espletamento del test.

Per superare la prova sarà necessario aver totalizzato un punteggio di almeno 21/30.

Il Comune di Roma riapre il bando per 1.470 posizioni per laureati e diplomati, ecco come iscriversi

Gli aspiranti potranno presentare la domanda attraverso il proprio identificativo SPID entro le ore 18.00 del 24 maggio. I candidati dovranno anche possedere un indirizzo di posta elettronica certificata da indicare in sede di compilazione della domanda.

Il Comune di Roma riapre il bando per 1.470 posizioni per laureati e diplomati, ecco come iscriversi ed entro quando è possibile farlo.

Per approfondimenti su come prepararsi per un concorso, si dia un’occhiata a questo articolo.

Consigliati per te