Il commento mattutino ai mercati del Gestore di fondi

a cura di Dott.Gianluca Braguzzi Gestore di fondi comuni di investimento

Indicazioni contrastanti dai vari futures rendono la giornata alquanto incerta.

A breve si assisterà a un riallineamento. E’ probabile che le incertezze politiche italiane pesino, ma, le chiusure negative registrate in Asia e le aperture già molto cedenti alle 8.00 quando il nostro listino ancora dorme, ci segnalano che non siamo solo noi i responsabili di questo reflusso di debolezza. Noi sappiamo che la situazione di molte banche è senza soluzione , almeno ordinaria, e la scarsa richiesta di capitali destinati ai prestiti conferma che il problema non è quello ma si annida negli asset tossici accumulati dalle banche che poi li hanno anche “levereggiati” e se li lo sono scambiati senza ritegno e controllo.

Ma i mercati hanno retto bene sinora a tutto ciò e ,analizzando anche il fronte valutario, non pare sia giunta l’ora della resa dei conti.

Probabilmente si cerca ancora di forzare la mano alla BCE per manovre più pesanti sul fronte proprio degli asset tossici come ha fatto la FED negli Stati Uniti con successo. Successo che sarà confermato dal fatto che almeno in USA non si ripetano gli stessi errori.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te