Il colpo di coda dell’euro che potrebbe continuare a sostenere il suo rafforzamento contro il dollaro

Dopo una settimana tutta al ribasso, durante la seduta di venerdì abbiamo assistito al colpo di coda dell’euro che potrebbe continuare a sostenere il suo rafforzamento contro il dollaro.

Dopo che settimana scorsa parlavamo di un possibile ritorno dell’euro sui livelli del 2014 contro il dollaro, le prima quattro sedute della settimane sono state terribili spingendo il cambio da area 1,183 giù fino in area 1,1688. Tuttavia la seduta di venerdì potrebbe avere salvato in corner l’euro da un possibile nuovo affondo ribassista.

In un mondo che cambia
Investi a leva nella tecnologia con i nuovi TURBO UNLIMITED su azioni USA di BNP Paribas.
Senza scadenza

Scopri di più

Prima di procedere con le risultanze dell’analisi grafica, però, ricordiamo che ci sono due variabili che potrebbero influire sul cambio: il Covid-19 e le elezioni americane. Per questi motivi si consiglia la massima prudenza.

Il colpo di coda dell’euro che potrebbe continuare a sostenere il suo rafforzamento contro il dollaro: i livelli da monitorare secondo l’analisi grafica

Il 16 ottobre la chiusura del cambio  euro dollaro (FXEURUSD) è stata a 1,1718 in rialzo dello 0,09% rispetto alla seduta  precedente e in ribasso dello 0,94% rispetto alla chiusura settimanale precedente. Da notare che la barra settimanale è stata inside rispetto a quella precedente.

Time frame giornaliero

La tendenza in corso è ribassista con obiettivo area 1,1525. Tuttavia la chiusura di venerdì è stata superiore al primo ostacolo lungo il cammino ribassista in area 1,1715. Questa prova di forza potrebbe far ripartire nuovamente al rialzo il cambio euro dollaro con obiettivo in area 1,19088 nel breve periodo. Un primo indizio in tal senso si avrebbe nel caso di una chiusura giornaliera superiore a 1,1772.

Ovviamente chiusure giornaliere inferiori a 1,1715 rafforzerebbero lo scenario ribassista con I obiettivo di prezzo in area 1,1525.

euro dollaro

Euro Dollaro: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

Time frame settimanale

Settimana scorsa scrivevamo che la grande novità era la rottura della resistenza in area 1,1803. Purtroppo questo break rialzista non è stato confermato e siamo tornati nuovamente all’interno del trading range 1,1624-1,1803. Solo una chiusura confermata esterna a questi livelli farebbe ripartire un deciso movimento direzionale.

Al rialzo gli obiettivi rialzisti sono quelli indicati in figura. Al ribasso, invece, le quotazioni si dirigerebbero immediatamente verso il I obiettivo di prezzo in area 1,135, È su questo livello, poi, che si decideranno le sorti di un’eventuale inversione ribassista.

euro dollaro

Euro Dollaro: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

Time frame mensile

Il livello chiave sul time frame mensile è area 1,2007. Una chiusura mensile superiore a questo livello aprirebbe le porte a una continuazione rialzista verso il I obiettivo di prezzo in area 1,2828. I successivi obiettivi rialzisti sono quelli indicati in figura.

La mancata rottura di area 1,2007, invece, potrebbe favorire ritracciamenti verso il supporto in area 1,1487. La mancata tenuta di questo livello favorirebbe un’inversione ribassista.

euro dollaro

Euro Dollaro: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

 

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.