Il cane più antico del mondo che non sa abbaiare ma è l’amico più fedele

I cani sono i migliori amici dell’uomo da millenni. Durante la nostra storia, noi esseri umani abbiamo selezionato i cani per trasformarli in moltissime razze diverse. Dai giganteschi alani, ai piccoli e affettuosi maltesi (che purtroppo sono anche la razza più abbandonata, ecco perché).

Ma alcune razze di cane sono molto più antiche di altre. Ce n’è una che viene considerata la razza più antica del mondo, e si tratta di un cane molto particolare. Stiamo parlando del basenji, il cane più antico del mondo che non sa abbaiare, ma è l’amico più fedele.

Era apprezzato dai cacciatori per la sua silenziosità

Il basenji è una razza di cane antichissima. Si tratta di un cane di taglia medio-piccola, muscoloso, con pelo corto, e orecchie dritte. I basenji possono essere di vari colori, ma la maggior parte degli esemplari presenta macchie bianche e di un bellissimo color giallo dorato.

Le prime testimonianze di basenji risalgono all’arte egizia di più di 3.500 anni fa. Ma la vera casa di questo cane non è l’Egitto, bensì la regione del Congo.

Qui il basenji era compagno costante delle popolazioni locali. Il suo nome in lingua indigena significa infatti ‘cane dei villaggi’. Era particolarmente apprezzato dai cacciatori, che portavano sempre con sé dei basenji durante le battute di caccia. Non soltanto perché questi cani sono ottimi nel rintracciare le prede, ma anche per un’altra caratteristica unica di questa razza: i basenji non abbaiano. La loro silenziosità li rendeva cani da caccia utilissimi e micidiali nel raggiungere la preda senza farsi sentire.

Fedele e affettuoso, ma non va d’accordo con gli altri animali

Il cane più antico del mondo che non sa abbaiare ma è l’amico più fedele, oggi non vive più soltanto nei villaggi del Congo. Nell’ultimo secolo, infatti, questa razza di cane così particolare si è diffusa in tutto il mondo. Non solo per la sua silenziosità, ma anche perché è un cane estremamente fedele e affettuoso con il padrone a cui si affeziona molto.

Se decidiamo di adottare un basenji, esso diventerà sicuramente il nostro migliore amico.

Attenzione però, il basenji non va molto d’accordo con altri animali domestici, e ha un forte istinto predatorio. Meglio quindi non lasciarlo da solo con il gatto.

Consigliati per te