Il Bund proseguirà nel ribasso o invertirà trend, dopo aver raggiunto un punto nodale?

In precedenti analisi dedicate al Bund, avevamo rimarcato come questo strumento avesse incontrato un significativo livello di resistenza spazio/temporale, da cui poteva conseguire una inversione ribassista, o quanto meno una lateralizzazione delle quotazioni.

Così è stato ed infatti, anche su time frame mensile, al quale dedichiamo la presente analisi, le quotazioni hanno conosciuto un andamento sostanzialmente laterale, prima di una successiva discesa.

Il Bund proseguirà nel ribasso o invertirà trend, dopo aver raggiunto un punto nodale?

Possiamo tuttavia indicare anche come le quotazioni abbiano ormai raggiunto un punto nodale. Almeno in base ad alcune tecniche, come quelle di Gann, che illustriamo in base al seguente grafico.

Tecniche di Gann applicate al Bund future

Bund tecniche di Gann

Il punto nodale, di cui sopra, è rimarcato sulla parte destra del grafico, a barre mensili, con una freccia di colore rosso.

Notiamo infatti come sull’attuale livello di quotazioni convergano diversi riferimenti, desunti da tecniche di Gann.

Sulle quotazioni, nella parte destra del grafico, troviamo un pattern, riconducibile alla cosiddetta tecnica del quadrato.

All’interno di tale configurazione, possiamo notare una retta orizzontale in blu, tracciata in base a regole del metodo, in corrispondenza dei prezzi attuali. Sullo stesso livello troviamo anche una retta di supporto in giallo, tracciata in base alla tecnica dei vettori angolari.

Possiamo quindi affermare che sull’attuale livello delle quotazioni, si riscontra una convergenza di elementi supportivi

Interessante notare anche come la fase laterale, da cui poi è scaturito il ribasso in corso, corrisponda ad un altro setup delle tecniche di Gann

Questo si ricava dalla congiunzione tra la retta orizzontale bianca, corrispondente ad un precedente livello di massimo, e le rette angolari, proiettate con la tecnica degli angoli zero.

Notiamo infatti come, in corrispondenza delle ultime convergenze (angoli formati da rette convergenti rialziste e ribassiste, in blu ed in giallo) con la retta bianca, le quotazioni abbiano intrapreso dinamiche correttive, durate un discreto lasso temporale.

Ora non resta che seguire la dinamica che seguiranno le quotazioni e vedere se il Bund proseguirà nel ribasso o invertirà trend, dopo aver raggiunto un punto nodale.

Una tenuta degli attuali livelli, ed una successiva chiusura mensile sopra il massimo della precedente barra, rilancerà le quotazioni in ottica di medio termine.

Viceversa, una chiusura inferiore al minimo confermerà il trend in corso.

Non dimentichiamo, infatti, che un setup può essere non solo di inversione, ma anche di continuazione.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te