Il 2020 è stato un annus horribilis per Notorious Pictures ma per il futuro le prospettive sono molto interessanti

Con la pubblicazione e approvazione del bilancio è ormai ufficiale che il 2020 è stato un annus horribilis per Notorious Pictures ma per il futuro le prospettive sono molto interessanti.

Sia in termini di ricavi che di EBITDA il 2020 ha visto un calo del 70% circa rispetto all’anno precedente. Anche il Risultato Operativo Netto (Ebit) è stato negativo e pari a -3 milioni di euro, mentre nel 2019 era stato pari a 6,6 milioni di euro.

Le previsioni per il futuro, però, sono molto interessanti con gli utili che sono attesi crescere, in media, di oltre il 60% all’anno per i prossimi tre anni. Un livello molto superiore sia al settore di riferimento che al mercato italiano.

L’unico analista che copre il titolo ha un consenso comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione di circa il 30%.

Il 2020 è stato un annus horribilis per Notorious Pictures ma per il futuro le prospettive sono molto interessanti, anche per l’analisi grafica

Il titolo Notorious Pictures  (MIL:NPI) ha chiuso la seduta del 7 aprile a quota 1,74 euro perdendo l’1,97%.

Come si vede dai grafici la proiezione settimanale e quella mensile hanno livelli praticamente identici. Per poter seguire più da vicino il mercato, quindi, ci concentriamo sul time frame più breve.

La proiezione in corso è rialzista, ma da inizio dicembre le quotazioni stanno combattendo contro la resistenza in area 1,85 euro (I obiettivo di prezzo). Una chiusura settimanale sopra questo livello farebbe scattare una nuova gamba rialzista con obiettivo in area 2,58 euro (II obiettivo di prezzo). La massima estensione al rialzo, invece, si trova in area 3,31 euro.

I ribassisti riprenderebbero il sopravvento nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 1,4 euro. In questo caso si andrebbero a rivedere i minimi di novembre 2020 in area 1,1 euro.

Time frame settimanale

notorious pictures

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

notorious pictures

Approfondimento

4 buoni motivi per comprare azioni ENI e tenerle a lungo in portafoglio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te