Ieri brutta giornata per l’S&P500. Cosa aspettarsi nel breve periodo?

Durante il fine settimana abbiamo analizzato i mercati americani nel loro insieme e utilizzando indicatori di ampio respiro (ALEA IACTA EST! I mercati sono destinati a crollare?). La nostra conclusione, basata su serie storiche molto lunghe ed affidabili, è che ci sono elevatissime probabilità per un crollo dei mercati.

Oggi voglioamo ritornare alle nostre consuetudini analizzando l’S&P500 sul time frame giornaliero.

“HYCM”/
“HYCM”/

Purtroppo anche guardando questo time frame le indicazioni non sono positive. Dopo aver toccato, durante la giornata di venerdì 19 Settembre, il III° obiettivo naturale della proiezione rialzista, l’S&P500 ha subito una tremenda battuta di arresto. Con il forte ribasso di oggi, infatti, le quotazioni stanno per riportarsi in area 1980 dove si giocheranno le sorti si di breve che di lungo periodo.

Sulle implicazioni di una violazione/tenuta di area 1980 sul breve e lungo periodo ci torneremo nei prossimi giorni e dopo la chiusura di Settembre.

S&P500 Index

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te