Idee veloci per cucinare il cous cous estivo e freddo con verdure, pesce o pollo

In cucina variare i sapori è fondamentale per non stancarsi delle solite pietanze e magari sperimentare gusti nuovi. Oggi, insieme ai piatti tradizionali locali, a tavola mangiamo non solo le pietanze tipiche del posto, ma anche ricette più esotiche.

Solo ultimamente abbiamo aggiunto spezie e frutta più particolare, per insaporire o arricchire primi, secondi e contorni. Rientra nella cucina etnica anche un piatto noto a tutti, che fa gola ed è un ingrediente particolarmente versatile, ovvero il cous cous.

Tipico di alcune zone dell’Africa e del Medio Oriente e poi diffuso in Sicilia, a Pantelleria e in tutto lo Stivale. È formato da piccoli granelli di grano duro, ottenuti con macinatura grossolana, che dona energia all’organismo, soprattutto se accompagnato da alcuni condimenti.

Come cucinare e condire quello precotto

Anticamente questo prodotto era realizzato a mano, si aggiungeva dell’acqua poco alla volta in un contenitore in terracotta e si “incocciava”. Un termine che vuol dire aggregarsi, incontrarsi, quindi si realizzavano queste palline, un procedimento non certo veloce.

Oggi, invece, per cuocere il cous cous ci vogliono più o meno 5 minuti. Acquistando quello confezionato al supermercato, basta fare bollire l’acqua, spegnere il fuoco e fare riposare i granelli per pochi minuti, poi con una forchetta dovremo dividerli e sgranarli.

Invece che proporre ricette lunghe e laboriose con la couscoussiera, potremmo proporre varianti semplici e appetitose con vari ingredienti. Questo prodotto si presta per piatti freddi, caldi, vegetariani, a base di carne o di pesce, riuscendo ad accontentare tutti i palati.

Idee veloci per cucinare il cous cous estivo e freddo con verdure, pesce o pollo

Per mettere in tavola qualcosa di fresco e leggero, ma che sia nutriente, in estate non faticheremo se cucineremo in anticipo il cous cous.

Aggiungiamo dell’olio per non fare attaccare i chicchi e lasciamolo in un contenitore di terracotta.

Dedichiamoci, quindi a preparare il condimento. Se non abbiamo voglia di accendere i fornelli, basterà usare pomodorini, tofu, rucola, scorze di agrumi e delle mandorle tritate. Non resterà che amalgamare gli ingredienti e aggiungerli al cous cous.

Sfruttiamo tutta la verdura di stagione e usiamo la padella per cuocerle. Quindi, usiamo peperoni, zucchine, melanzane e pomodori, aggiungiamo curry, paprika e delle erbe aromatiche come timo menta e basilico per esaltarne i sapori.

Preparazioni semplici

Solitamente al cous cous va aggiunto un brodo caldo, che sia a base di pesce, carne o verdure. Ma d’estate, con alcune idee veloci per cucinare il cous cous estivo e freddo, risparmieremo tempo e fatica.

Usiamo il pesce avanzato o acquistiamo quello in offerta, sarebbe perfetto un mix con cozze, gamberetti, tonno e vongole, da cuocere in padella. Mentre se preferiamo realizzarlo a base di carne, il pollo sarebbe l’ingrediente adatto. Ma anche dei bocconcini di manzo o lo spezzatino del giorno prima potrebbero essere ideali come condimento freddo.

Lettura consigliata

3 secondi di carne sfiziosi veloci e facili da preparare al forno o in padella

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te