IBM è impegnata nel monitoraggio delle Autostrade Italiane: quale futuro per il titolo?

L’azienda statunitense IBM è impegnata nel monitoraggio delle Autostrade Italiane insieme alla nostra Fincantieri.  La notizia è di questi giorni ed è un importante segnale di attenzione per cercare di venire a capo dell’attuale condizione delle gallerie e viadotti della rete autostradale italiana.

IBM, quotata sul NYSE, è una società che allo stato attuale non offre interessanti opportunità di investimento. Secondo gli analisti, infatti, il consenso medio è Hold, con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di circa il 10%. Lo stesso livello di sottovalutazione si ottiene andando a confrontare le attuali quotazioni con il fair value calcolato con il metodo del discounted cash flow. È utilizzando il metodo di valutazione basato sui multipli degli utili, però, che si evidenzia una forte sottovalutazione del titolo rispetto ai suoi competitors. Per IBM, infatti, il PE vale 14 mentre la media del settore di riferimento è 35.

Un aspeto molto interessante di IBM è il rendimento del suo dividendo. Alle quotazioni attuali, infatti, è superiore al 5%. Da notare che negli ultimi 10 anni il dividendo per azione è cresciuto in maniera costante per cui l’elevato rendimento non è frutto delle quotazioni del titolo.

IBM è impegnata nel monitoraggio delle Autostrade Italiane: quale futuro per il titolo secondo l’analisi grafica?

Il titolo azionario IBM  (NYSEIBM) ha chiuso la seduta del 24 novembre a quota 124,42 dollari  in rialzo del 3,61% rispetto alla seduta precedente.

Sia sul settimanale che sul mensile si stanno preparando importanti segnali rialzisti, ma i volumi sono in leggera diminuzione.

In particolare, sul time frame settimanale le quotazioni si avviano a chiudere la settimana sopra l’importantissima resistenza in area 122,9 dollari (I obiettivo di prezzo). Un tale segnale proietterebbe le quotazioni verso gli obiettivi successivi indicati in figura. Qualora, invece, l’attacco alla resistenza dovesse fallire potremmo assistere a un ritracciamento fino in area 111,6 dollari. La chiusura di settimana inferiore a questo livello farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso.

Una chiusura di novembre superiore a 122,8 dollari aprirebbe le porte al raggiungimento del I obiettivo di prezzo in area 143,2 dollari.In caso contrario si scenderebbe verso area 109,2 dollari. Una chiusura mensile inferiore a questo livello farebbe virare al ribasso la tendenza in corso di lungo periodo.

Time frame settimanale

ibm

IBM: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

ibm

IBM: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te