I vaccini Covid sono arrivati, ma per qualcuno è sconsigliato vaccinarsi

Questo nuovo anno è iniziato davvero con speranza per l’arrivo di un vaccino per il Covid. Anzi proprio da pochi giorni i vaccini approvati sono diventati tre. Sono arrivati quindi i vaccini benedetti a parte per tre casi da valutare con un medico. La campagna studiata dal Governo ha suddiviso la vaccinazione a scaglioni prediligendo i medici e il personale sanitario per primi. A seguire gli anziani e i soggetti a rischio.

Quando saremo al sicuro

Si è fatto una stima che fa pensare che il prossimo anno se tutti saranno vaccinati usciremo dalla pandemia. Finirà questa triste epoca che ha impoverito il Paese. E ha privato le persone dei loro affetti e di tutte quelle piccole cose da condividere insieme agli altri. Ovviamente questo è niente se si pensa a chi si è ammalato gravemente o peggio ancora ha perso la vita a causa di questo virus.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Che questi vaccini finalmente arrivati siano la chiave di volta per un futuro diverso che potrà aiutare a ricostruire? Ciò detto va ricordato che ad alcune categorie è sconsigliato vaccinarsi. Vediamo quali:

I vaccini Covid sono arrivati, ma per qualcuno è sconsigliato vaccinarsi

Il JCVI segnala un approccio precauzionale per le donne incinte. Il professor Jonathan Van Tam, ha  spiegato che non ci sono molte informazioni sulle donne incinte. Questo perché nello studio del vaccino, anzi di tutti e tre non si è verificato l’effetto sulla gravidanza. Questo vale anche per la donna che sta allattando. Sulla base di costi e benefici le donne in questa condizione dovranno consultare il proprio medico per raggiungere la scelta migliore. Questo vale ovviamente, anche per chi sta pianificando una gravidanza.

I bambini

Prima dei sedici anni si sconsiglia il vaccino sempre a causa della mancanza di studi indirizzati a questa fascia dell’infanzia. Per fortuna si è visto che la malattia se colpisce questi soggetti lo fa con sintomi lievi e si preferisce quindi evitare di metterli a rischio. A parte i bambini con patologie mentali non in grado di proteggersi. In quel caso sarà il medico curante a valutare caso per caso.

Persone con allergie

La cautela al vaccino è consigliata anche per chi è affetto da serie e particolari allergie. Diventa necessario esaminare la situazione prima di somministrarlo a persone che soffrono di allergie. È sempre importante valutare con il medico di base che conosce l’entità delle allergie dei pazienti in cura. Se il medico dà il via libera, allora ci si potrà vaccinare.

Quindi i vaccini Covid sono arrivati, ma per qualcuno è sconsigliato vaccinarsi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te