I trucchi utili ma poco conosciuti per una macchina del caffè sempre pulita

Negli ultimi anni le macchine da caffè si sono diffuse all’interno delle case private. Non è raro, infatti, vederle in moltissime cucine.

Le moderne macchine da caffè si suddividono in due tipologie: cialde e capsule.

La manutenzione e la pulizia sono il primo passo per avere sempre dell’ottimo caffè a disposizione a qualsiasi ora del giorno.

La pulizia dovrebbe essere effettuata ogni settimana. E la decalcificazione ogni cinque mesi circa.

Nelle macchine da caffè che hanno raccogli capsule e raccogli gocce rimovibili sarà possibile una pulizia anche più frequente.

Vediamo quali sono i trucchi utili ma poco conosciuti per una macchina del caffè sempre pulita.

Le pulizie

Prima di cominciare qualsiasi tipo di operazione è fondamentale ricordarsi di spegnere la macchina e staccare la presa.

Rimuovere, dapprima, le parti rimovibili e il filtro anticalcare. Le parti come il raccogli gocce e il raccogli capsule dovranno essere lavate separatamente con acqua corrente. Aiutandosi con uno spazzolino da denti.

Dopo avere lavato queste parti bisognerà asciugarle con un panno pulito.

Per pulire la macchina del caffè esternamente è necessario utilizzare acqua tiepida mischiata a sapone di Marsiglia. Sarebbe meglio evitare l’utilizzo di detersivi troppo pesanti.

Il calcare

Le macchine del caffè, oltretutto, hanno la tendenza a raccogliere moltissimo calcare. E ciò è dovuto anche alla tipologia di acqua utilizzata.

Per decalcificare è possibile utilizzare le classiche pastiglie anticalcare in commercio. Oppure metodi naturali.

Nel primo caso sarà necessario disciogliere la pastiglia in mezzo litro d’acqua all’interno del serbatoio. Una volta sciolta, accendere la macchina e fare defluire l’acqua in una bacinella. Ripetere l’operazione fino a quando l’acqua non sarà conclusa.

Una volta terminata l’acqua estrarre il serbatoio, lavare e riempirlo di acqua per poi procedere alla pulizia dei circuiti interni. Questa pulizia potrà avvenire con circa cinque erogazioni. E a intervalli di due minuti.

Metodi casalinghi

È anche possibile utilizzare dei metodi casalinghi per pulire la macchina da caffè. Nel dubbio, comunque, sarebbe utile informarsi dal rivenditore per non danneggiare la macchina.

Si può utilizzare circa un litro di aceto. Accendere la macchina, riempire il serbatoio con mezzo litro di aceto e procedere a svuotarlo.

Ripetere la medesima operazione con un altro mezzo litro di aceto. In seguito riempire il serbatoio di acqua distillata tiepida. E ciò per sciacquare i circuiti ed eliminare l’odore di aceto.

Ecco svelati, dunque, i trucchi utili ma poco conosciuti per una macchina del caffè sempre pulita.

Attenzione al bicarbonato

Nonostante il bicarbonato riesca a dimostrarsi davvero utile in moltissime operazioni domestiche in questo caso il suo utilizzo si rivelerà inutile.

Questo perché il bicarbonato non ha effetto sul calcare e, anzi, rischierebbe solamente di dare un cattivo gusto al caffè.

Consigliati per te