I trucchi geniali per eliminare i cattivi odori dal microonde

Il microonde è un elettrodomestico di cui pochi riescono a fare a meno. Ma, con l’uso continuo, spesso si impregna di odori sgradevoli. Che il problema sia la puzza di pesce o quella di bruciato, i segreti della nonna vengono in aiuto. Ecco i trucchi geniali per eliminare i cattivi odori dal microonde.

Come utilizzare il limone per rinfrescare il forno

Qual è il più semplice fra i trucchi geniali per eliminare i cattivi odori dal microonde? Usare acqua e limone!

Per testarlo, basta spremere del succo di limone (circa quattro cucchiaini) in una tazza piena d’acqua. In alternativa, si possono immergere direttamente delle fettine di limone nel contenitore con l’acqua.

Occorre poi riscaldare l’acqua col limone per circa un minuto alla massima potenza. Poi, attendere cinque minuti prima di aprire lo sportello. In questo modo, si lascerà tempo al vapore di agire.

Se i cattivi odori non sono svaniti, ripetere il procedimento. Per chi preferisce il profumo di altri agrumi, anche l’arancia o il lime vanno benissimo.

Eliminare i cattivi odori grazie al bicarbonato

Il bicarbonato è un prezioso alleato per pulire diverse superfici. Il microonde non fa eccezione! Il procedimento è simile a quello appena descritto per il limone. Basta infatti sciogliere due cucchiai di bicarbonato in una tazza piena d’acqua. Poi, scaldarla in microonde alla massima potenza per circa tre minuti.

Inoltre, se i cattivi odori derivano da macchie e residui di cibo, si può usare il bicarbonato per rimuoverli. In questo caso bisogna preparare una soluzione di cinque cucchiaini di bicarbonato in un litro d’acqua. Si deve poi usare un panno immerso nella miscela per pulire bene l’interno del forno. È inoltre consigliabile, dopo questa operazione, lasciar asciugare il microonde con lo sportello aperto.

Con questi due ingredienti si può profumare il microonde

Infine, grazie a due ingredienti molto comuni si può addirittura profumare il microonde. Innanzitutto, è possibile usare i fondi di caffè. Si tratta di un trucchetto di riciclo davvero furbo. Basta, infatti, versare tre cucchiai di fondi di caffè in una tazza d’acqua e scaldare il tutto in microonde alla massima potenza per tre minuti. Il forte profumo del caffè assorbirà gli odori sgradevoli.

In alternativa, vengono in aiuto i chiodi di garofano. In questo caso, sarà sufficiente lasciare nel microonde per tutta la notte una ciotolina contenente la spezia. Il mattino successivo i cattivi odori saranno solo un brutto ricordo! Ecco tutti i trucchi geniali per eliminare i cattivi odori dal microonde.

Approfondimento 

Il dessert di mele pronto in 10 minuti grazie al microonde

Consigliati per te