I titoli di Piazza Affari con i quali cavalcare il probabile rialzo di un mese che sembra alle porte

Lo abbiamo scritto da oltre una settimana nel nostro punto sui mercati quotidiano:  dovrebbe essere alle porte un rialzo di almeno un mese. Poi però si dovrà tirare i remi in barca in quanto le probabilità sono al ribasso fino a quasi tutto il mese di febbraio. I movimenti degli ultimi giorni sembrano voler confermare questa previsione ed ora quindi andremo a indicare i titoli di Piazza Affari con i quali cavalcare il probabile rialzo di un mese che sembra alle porte.

Facciamo prima un accenno alla situazione grafica del nostro indice azionario.

Ftse Mib Future

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Fase rialzista in pericolo solo con la chiusura odierna inferiore a 18.895. Nuovi rialzi nei prossimi giorni solo con chiusura giornaliera  superiore ai 19.110.

In questo momento il Ftse Mib Future quota a 19.235 e se si assisterà ad una  chiusura odierna superiore ai 19.110 verrà ristabilito il trend rialzista. Quindi, lunedì in apertura si entrerà al rialzo con ottica di almeno un mese e con primo obiettivo di prezzo a 20.125 e successivo 21.600 ca.

Come al solito si procederà per step, ma nel caso che oggi verrà confermato il rialzo eventuale quali sono i titoli di Piazza Affari con i quali cavalcare il probabile rialzo di un mese che sembra alle porte?

Titoli azionari che potrebbe salire fra il 5 ed il 10% nei prossimi 30 giorni

Abbiamo scelto oltre a Landi Renzo e Saras di cui già abbiamo scritto nei giorni scorsi,  i titoli che ai livelli attuali sono sottovalutati rispetto al fair value calcolato e che sono in rampa di lancio dal punto di vista grafico.

Essi sono Alfio Bardolla, Enel,FCA,Immsi, Intesa Sanpaolo (MIL:ISP) e Saipem.

Quali sono i livelli operativi?

Alfio Bardolla, comprare a mercato con stop loss a 1,19 e primo target fra 1,35 e 1,42.

Enel, comprare a mercato con stop loss a 7,19 e primo target fra 7,62 e 8,10.

FCA, comprare a mercato con stop loss a 10,44  e primo target fra 11,35 e 11,89.

Immsi, comprare a mercato con stop loss a 0,32 e primo target fra 0,42 e 0,455.

Intesa Sanpaolo, comprare a mercato con stop loss a 1,505 e primo target fra 1,65 e 1,72.

Saipem, comprare a mercato con stop loss a 1,39 e primo target fra 1,56 e 1,67/1,78.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te