I titoli azionari sui quali puntare e che sopravviveranno alle turbolenze

Quali sono i titoli azionari sui quali puntare e che sopravviveranno alle turbolenze?

Dire che i crash azionari non sono mai molto divertenti è un eufemismo. Ma rappresentano un’opportunità per gli investitori a lungo termine. Ma per sfruttare questa opportunità, gli investitori devono capire quali siano le aziende leader in grado di superare le cadute dovute alla volatilità, e quali stiano invece solo cavalcando i trend. Imparare a identificare le prime e a stare alla larga dalle seconde è difficile. Ma un modo per “separare il grano dalla pula” è quello di determinare come un’azienda stia procedendo in termini di trasformazione digitale. Questo perché è la prossima grande rivoluzione industriale (la 4.0), quella che coinvolgerà prima tra tutte l’intelligenza artificiale.

Considerando quanto sia importante per il futuro della tecnologia, il concetto alla base è semplice. Man mano che la raccolta, l’archiviazione e l’interpretazione dei dati diventano più pervasivi, è probabile (di più, è sicuro) che le aziende spostino sempre più parti del loro budget in quella direzione. Alcune aziende sono così grandi, e la loro portata è così dominante, che non c’è dubbio che vinceranno la transizione alla prossima fase del digitale.

I titoli azionari sui quali puntare e che sopravviveranno alle turbolenze? I titoli tecnologici

Amazon, Microsoft e Alphabet sono fondamentali. Possiedono vaste reti di cloud computing. Sono anche influenti, e parecchio, nel software infrastrutturale necessario per costruire reti di prossima generazione, dove la neuralità e l’intelligenza artificiale la faranno da padroni. Ma anche altre aziende chiave stanno costruendo livelli di software cruciali per la gestione di queste reti. Alteryx (NYSE:AYX), ad esempio, aiuta le aziende a organizzare i flussi di lavoro, a raccogliere ed elaborare le informazioni digitali in tutte le parti dell’azienda. I loro prodotti sono i migliori della loro categoria, e stanno crescendo rapidamente.

Queste attività sono le basi della transizione digitale. Non possono praticamente mancare. Gli investitori con un periodo di attenzione superiore a qualche mese (meglio ancora a qualche anno) dovrebbero considerare di utilizzare la debolezza attuale per aggiungere posizioni a lungo termine in questo settore e in questi titoli. Oltre ai citati, infatti, si può includere anche Nvidia, la popolare azienda produttrice di processori grafici, schede madri e componenti per prodotti multimediali per PC e console, come la prima Xbox, PlayStation 3 e Nintendo Switch.

Quanto cadrà ancora, se cadrà, questo mercato? E quando lo farà? Nessuno può saperlo. Tuttavia, il punto è che questo ripiegamento dei titoli azionari tecnologici è un’opportunità per riorientare l’attenzione verso la qualità. La trasformazione digitale è un superciclo. Sta accadendo proprio in questo momento, e non c’è modo di tornare indietro.

E’ particolarmente difficile farlo durante un crollo, ma se si vuol essere un investitore è importante ricordarsi di essere pazienti e concentrati. Volgete la confusione a vostro favore, usando la recente, e imminente, debolezza per aggiungere posizioni chiave nei settori del futuro.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.