I telefoni ci spiano? Ecco come difenderci

Nell’era social e tecnologica di oggi, a chi non è mai capitato navigando su Internet o sui social, di vedere i banner di un prodotto di cui abbiamo parlato con un amico? Cerchiamo qualcosa su Internet, e le pubblicità di quel qualcosa ci inseguono su qualsiasi sito che visitiamo nelle settimane successive. Siamo davvero spiati come pensiamo? La nostra privacy è davvero messa a rischio? Oggi vogliamo rispondere e darvi dei consigli su una delle domande che ultimamente tutti ci chiediamo: I telefoni ci spiano? Ecco come difenderci.

Attenzione a cosa clicchiamo e a cosa scarichiamo

Come fa allora Facebook a conoscere quale modello di scarpe vorremmo e proporcelo in un banner? O ancora, come fa Amazon a consigliarci esattamente l’elettrodomestico di cui abbiamo parlato?  I telefoni ci spiano davvero, o anche noi abbiamo la nostra dose di responsabilità?

a) Attenti ai cookie. Quei file di testo che ogni volta che navighiamo su una pagina internet ci chiedono di accettare. Essi infatti, tengono traccia delle nostre preferenze per un determinato sito, ma non solo. Molto spesso possono arrivare anche a contenere informazioni sulla nostra intera cronologia di navigazione.

b) Attenzione poi alla funzione “login con…”. Quando accediamo a un sito non creando un account per registrarci, ma usando ad esempio l’account Facebook o Google, spesso il sito ottiene molte informazioni personali. In questo modo oltre a tenere traccia, attraverso i cookie, di cosa facciamo sulle sue pagine, si viene anche a conoscenza, del nostro nickname sui social, di dove abitiamo e della nostra mail.

In questo modo potranno farci comparire comunicazioni mirate sugli oggetti che potrebbero interessarci.

c) Il cosiddetto “Facebook Pixel”. Parliamo di una parte minuscola delle pagine di tantissimi siti, che attraverso le funzioni di “like” e “condividi” permette al social network di tener traccia di quello che facciamo online. Anche da un sito all’altro. Si verrà a conoscenza quindi di quali articoli leggiamo, quali video guardiamo. Su quali immagini clicchiamo, quali argomenti ci interessano e così via.

Cosa fare allora per tutelare la nostra privacy?

I telefoni ci spiano? Ecco come difenderci. La prima cosa da fare è, conoscere bene i siti su cui navighiamo, ed utilizzare motori di ricerca appropriati. I migliori browser, quali ad esempio Chrome, mettono a disposizione un’estensione che ci informa della presenza dei Facebook Pixel. Possiamo decidere di utilizzare il browser con la modalità “in incognito”, cosi non rimarrà nessuna traccia delle nostre ricerche.

Migliorare l’uso della funzione “login con…“, attraverso la creazione di account specifici.

Infine, in qualità di esperti di Economia e Fisco del team di Proiezionidiborsa, vi suggeriamo di non scaricare mai nulla se non dalle piattaforme autorizzate. È sempre preferibile infatti scaricare dai nostri Play Store o App Store piuttosto che dalle varie pagine Internet.

 

Approfondimento:

Chi saranno i fortunati che beneficeranno del bonus extra di 1.500 euro

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.