I tanti modi semplici ed economici per far allontanare gli insetti dalle piante del nostro balcone e farle crescere sane e splendide

Con l’arrivo della primavera c’è la ripresa vegetativa delle piante.
Chi si è dato da fare nelle settimane precedenti, abbellendo le terrazze e i balconi vedrà le proprie fatiche ricompensate da splendide piante e bellissimi fiori colorati.
Però il lavoro non finisce qui, infatti dobbiamo fare in modo, che queste piante non si ammalino. Occorre continuare a dedicare un po’ del tempo che abbiamo a disposizione innaffiandole, concimandole, e facendo attenzione ai fastidiosissimi insetti che potrebbero danneggiarle.
In questo articolo spieghiamo, i tanti modi semplici ed economici per far allontanare gli insetti dalle piante del nostro balcone e farle crescere sane e splendide.
Quando le giornate diventano più calde e la temperatura aumenta, cominceremo a vedere tanti insetti invadere il giardino ed il balcone.

Ecco i tanti modi semplici ed economici per far allontanare gli insetti dalle piante del nostro balcone e farle crescere sane e splendide.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Aglio e cipolla

L’aglio e la cipolla con il loro odore molto penetrante sono dei veri e propri anti parassitari, perché tengono lontani gli insetti.
Tritare 50 grammi di aglio e cipolla, metterli in cinque litri di acqua e mescolare.
Versare la soluzione ottenuta in un flacone spray e spruzzare sulle piante contaminate.
Un altra soluzione è quella di seminare degli spicchi di aglio attorno alla pianta contaminata.
Gli spicchi germoglieranno e faranno da barriera contro gli insetti.

Il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia non serve solo per il bucato, ma anche per tenere lontani gli insetti.
Ricavare dal sapone di Marsiglia 20 grammi di scaglie, versarle in un litro di acqua e farle sciogliere agitando la soluzione.
Versare il tutto in un flacone spray e spruzzare sulle foglie. Occorre effettuare questa operazione ogni tre giorni fino a quando gli insetti non saranno scomparsi.
Se vogliamo allontanare i ragnetti rossi o marroni aggiungere alla soluzione 1 cucchiaio di peperoncino di cayenna.

L’alcool denaturato

In caso di insetti molto resistenti conviene intervenire con l’alcool denaturato.
Versare un cucchiaio di alcool in 1 litro di acqua.
Agitare la soluzione e spruzzare sulle piante, tre volte al giorno per due giorni.
Questa operazione va effettuata quando le giornate non sono molto calde, preferibilmente la sera.

L’aceto bianco di alcol

Grazie al suo odore forte e pungente, l’aceto bianco di alcol è un repellente naturale contro gli insetti delle piante.
Versare un cucchiaio di aceto in un litro di acqua e mescolare.
Mettere la soluzione in un contenitore spray, e spruzzare sulle piante ogni cinque giorni.

Gli oli essenziali

Tra i più efficaci per risolvere il problema degli insetti abbiamo il tea tree oil e l’olio di Neem.
Diluire 10 gocce di uno dei due oli, in un litro di acqua e spruzzare la soluzione ottenuta sulla pianta.
Questa operazione va compiuta ogni quattro o cinque giorni.
Quando fa molto caldo evitare di usare questi oli, perché potrebbero impedire alla pianta di respirare.

Consigliati per te