I soldi possono farti ammalare, quello che si nasconde sulle banconote ti farà inorridire

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Come dice il famoso detto, i soldi non fanno la felicità. Ma forse non sai che oltre a non garantirti una vita felice, i soldi potrebbero anche farti ammalare.
Abbiamo sempre saputo che monete e banconote sono tra gli oggetti più sporchi con cui siamo in contatto tutti i giorni. Ma oggi la scienza è in grado di rivelarci esattamente che cosa si nasconda sulla superficie del nostro denaro.

Migliaia di tipi di batteri

I soldi possono farti ammalare, quello che si nasconde sulle banconote ti farà inorridire.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Secondo una recente ricerca pubblicata sulla rivista Future Microbiology, le monete e le banconote che abbiamo in tasca sono dei veri e propri ricettacoli di batteri, virus, e minuscoli patogeni di vario genere.

È sulle banconote utilizzate da persone addette alla preparazione di cibo e dai lavoratori nel settore sanitario, che si concentrano i maggiori rischi per la salute.

Sulle banconote sono state infatti trovate tracce di E. Coli, salmonella e stafilococchi. Sono tutti batteri che possono causare intossicazioni alimentari anche gravi. Oltre ai batteri, i ricercatori hanno rinvenuto anche tracce di virus, tra cui quelli dell’influenza e dell’epatite. E sui dollari americani, invece, hanno trovato addirittura 3.000 tipi diversi di batteri. Pare che il podio della banconota più sporca in assoluto vada a quella da 5 dollari americani.

Tutte le banconote sono contaminate da sostanze stupefacenti

Ma non finisce qui! Le banconote sono anche contaminate da particelle di deiezioni umane, e da varie droghe, soprattutto cocaina e eroina.

Secondo gli scienziati, tutte le banconote europee vengono contaminate da tracce di sostanze stupefacenti entro poche settimane dalla loro messa in circolazione. Pare che le banconote più contaminate da queste sostanze siano quelle del Leu romeno.

Ricordiamoci quindi di lavarci sempre le mani dopo aver toccato il denaro! Non solo per proteggerci dal coronavirus, ma anche da innumerevoli altri patogeni.

Ecco perché i soldi possono farti ammalare e quello che si nasconde sulle banconote ti farà inorridire. Meglio quindi non tenere le banconote sotto il materasso, ma metterle a frutto. Se volete un consiglio su come far fruttare i vostri risparmi, questa è la nuova capitale europea in cui investire nell’immobile.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te