I sell degli analisti: azioni da non comprare in giro per il mondo 

Quando si teme una recessione, è bene rivedere il portafoglio. Infatti a volte la migliore strategia di trading è la vendita. Ascoltando il parere degli esperti esistono azioni da non comprare sui mercati internazionali. Questi i sell degli analisti.

Azioni da non comprare in giro per il mondo

Si parla tanto di recessione, una paura che potrebbe limitarsi solo ad una giusta cautela. Se non soltanto un sospetto. La recente inversione della curva dei rendimenti sui titoli di stato statunitense, una Brexit ancora dall’esito oscuro, la perenne guerra dei dazi che rappresenta un punto interrogativo di difficile soluzione, disordini e tensioni geopolitiche in giro per il mondo, sono tutti argomenti che spingono per una certa cautela sui mercati. Questa, spesso, si presenta infatti come il migliore investimento in Borsa.

Il miglior investimento può essere una vendita

Ciò non significa che non bisogna comprare, ma solo che bisogna stare attenti e scegliere con cura. Esistono infatti azioni da comprare, ed altre azioni da non comprare in giro per il mondo. Gli analisti per alcuni titoli consigliano infatti un sell. Cioè una vendita. Ma quali sono le azioni per cui gli analisti consigliano di vendere?

Azioni da non comprare in Usa

Come accennato in apertura, a volte il miglior investimento può essere una vendita. E per gli analisti, sul mercato Usa Advanced Micro Devices (AMD) potrebbe essere un sell. I nuovi prodotti CPU e GPU hanno permesso all’azienda di diventare un legittimo concorrente di Intel. Parallelamente si è visto un impressionante aumento dei ricavi e degli utili, fattori che hanno spinto AMD ad un rally. Rally che, però, è stato un vero e proprio zigzag. Infatti le azioni hanno perso quasi la metà del loro valore tra settembre e dicembre del 2018. Un crollo che ha visto un complice anche nella crisi delle criptovalute, crisi che ha coinvolto anche il diretto concorrente di AMD, cioè NVIDIA: Ma tutto ciò fa capire una cosa: che per quanto interessante, AMD è un’azione volatile, non è attualmente a buon mercato e un fallimento nella trimestrale porterebbe ad un calo delle azioni.

Azioni da vendere in Europa

Gli analisti di SocGen, invece, si focalizzano sull’Europa e, nello specifico su Enagas, la multiutility spagnola che non offre una buona visibilità sui risultati futuri. Perciò non è un’azione da comprare ma anzi, un sell con un target price a 16,7 euro quindi per giunta anche in calo (del 18% inferiore alla quotazione attuale) e già sceso del 14% da inizio anno.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.