I sei segreti da padroneggiare per una eccellente prima impressione

Accade spesso nel vedere in televisione presentatori, attori o personaggi famosi di pensare a quanto sarebbe bello saper conquistare il pubblico come loro. Ma si finisce sempre a pensare che questo sia un dono speciale, acquisito alla nascita e quindi impossibile da padroneggiare.

In realtà questa capacità non è inarrivabile ne è destinata solo a una ristretta cerchia di individui geniali. Ma il risultato di regole ben precise che tutti possono imparare e affinare con un poco di pratica.

Andiamo a scoprire, quindi, quali sono i sei segreti da padroneggiare per una eccellente prima impressione.

Avere un piano

Per far colpo in ogni occasione è importante prepararsi prima, magari aver pronta una storia o un aneddoto divertente che aiuti a “rompere il ghiaccio”.

Farsi da soli la domanda “giusta”

Cogliere sempre tutte le opportunità per impostare il ritmo della conversazione. Quando ci si trova di fronte ad una domanda scomoda, basta ripeterla leggermente modificata in modo che risulti più semplice rispondere in modo brillante.

Indossare un “impermeabile emotivo”

È importante restare sempre calmi di fronte a insulti, critiche o prese in giro. Saperle utilizzare a proprio vantaggio e trasformarle in un’opportunità necessita una mente tranquilla ed obbiettiva.

Mai essere arroganti

Nonostante sia importante non farsi condizionare dalle critiche ed essere fiduciosi di sé, è altrettanto importate non cadere nella trappola dell’arroganza. Mai apparire compiaciuti ed essere sempre pronti a condividere le proprie idee in modo positivo e “fresco”. Pena una brutta figura assicurata.

Imparare ad affascinare

Quando si parla non è importante solo quello che si dice ma anche come lo si dice. È importante, quindi, usare un linguaggio vivido e colorato che faccia provare emozioni a chi ascolta. Abbondare di descrizioni ed esempi difficilmente sarà un errore.

Mostrare empatia

Infine, bisogna sempre ascoltare e far sentire apprezzati i propri interlocutori. Essere empatici vuol dire mettersi nei panni della persona che si ha di fronte e provare a capirla, dimostrando genuino interesse ed umiltà. Due virtù sempre apprezzate.

Questi erano i sei segreti da padroneggiare per una eccellente prima impressione.

Consigliati per te