blank

I segreti per far durare la nostra lavastoviglie e usare il bicarbonato è uno di questi

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

La lavastoviglie è stata decisamente una delle invenzioni più utili e importanti negli ultimi anni. Si è giustamente ritoccata spazi importanti nelle vendite di settore, finendo spesso per influenzare perfino la vendita di una cucina che la contenga. La successiva idea, infatti, di creare anche quella da incasso, ha fatto sì che venisse rivoluzionato anche il mondo del design delle cucine. Proprio per questo, visto che molti di noi hanno optato per la lavastoviglie inserita tra i mobili della cucina, è fondamentale prendersene cura e dedicarle la giusta manutenzione. I segreti per far durare la nostra lavastoviglie e usare il bicarbonato è uno di questi, come vi spiegano gli Esperti della nostra Redazione.

Partendo subito dal bicarbonato

Una delle cause più frequenti della rottura della lavastoviglie è data dalla mancata pulizia delle sue guarnizioni. Qui infatti si annidano maggiormente lo sporco, gli avanzi di cibo e l’unto dei piatti, che formano, purtroppo, una terribile andata di assalitori del nostro elettrodomestico di casa. Ecco allora che basterà armarsi di acqua, bicarbonato e una spugnetta per pulire le guarnizioni almeno una volta o due al mese. Così facendo le sue rifiniture saranno libere e attive nel corretto funzionamento della lavastoviglie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La pulizia del filtro

Conoscere i segreti per far durare la nostra lavastoviglie e usare il bicarbonato è uno di questi, ma anche la pulizia del filtro è fondamentale. Pensate che, secondo le statistiche di settore che si occupano delle riparazioni delle lavastoviglie, la mancata pulizia del filtro occupa uno dei gradini del podio. Questo perché, probabilmente molti psicologicamente ne sottovalutano l’importanza, concentrando invece la tensione sul detersivo e il brillantante. Per garantire una buona pulizia del filtro, bisognerà rimuoverlo almeno una volta ogni 50 giorni e detergerlo con una spazzola imbevuta in acqua e aceto.

Prima delle vacanze

In pochi lo sanno, ma prima di andare in vacanza e lasciare la lavastoviglie inutilizzata, è assolutamente consigliabile effettuare un lavaggio con acqua e aceto, ma senza carico, per pulire a fondo il nostro elettrodomestico. Non dimenticatevi però di lasciarla aperta, per evitare che al suo interno si formino dei cattivi odori.

Approfondimento

Stop alla cistite

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te