I segreti mai svelati per deliziosi macarons talmente belli da sembrare finti

La pasticceria è una vera e propria arte che solo i più audaci sanno portare avanti con cura. Ci vuole coraggio per sperimentare nuove ricette, specialmente quando queste sono leggermente più impegnative come i macarons. Questi dolci incredibilmente colorati e perfetti rapiscono tutti per il loro aspetto magnifico. Ma come migliorare sempre più anche il loro gusto? Nessuno potrà resistere a questi sfiziosi dolcetti dopo aver scoperto I segreti mai svelati per deliziosi macarons talmente belli da sembrare finti. Eccoli svelati uno per uno dalla Redazione di Cucina.

I migliori segreti e ottimi trucci per preparare un macaron perfetto alla vista e al gusto

Inutile dire che per preparare questi dolcetti ci sia bisogno di tanta pazienza e precisione, ma anche degli strumenti giusti. Fra questi un buon sbattitore elettrico, una spatola lecca bordi, un sac à poche dotato di punta da 5 millimetri liscia e un setaccio stretto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il primo importante trucco per riuscire a preparare questi dolci perfettamente è separare tuorli e albumi già qualche giorno prima dell’utilizzo. Basterà dividere i rossi dai bianchi e tenere il tutto in frigo per 4 o 5 giorni. Qualche ora prima di utilizzare le uova, occorre toglierle dal frigo e lasciarle a temperatura ambiente.

Questo è invece uno dei possibili modi per colorare il macaron senza usare coloranti artificiali.

Ecco tutti i segreti mai svelati per deliziosi macarons talmente belli da sembrare finti

Per un biscotto perfettamente liscio e senza grumi bisogna mescolare farina e zucchero a velo prima nel mixer e poi passare entrambi al setaccio. A questa miscela bisognerà aggiungere gli albumi montati a neve ed effettuare come dei tagli sugli albumi prima di versare farina e zucchero. A questo punto mescolare dall’alto verso il basso per incorporare quanta più aria possibile.

Per avere biscotti tutti uguali e della stessa dimensione suggeriamo di tracciarne la sagoma sulla carta forno o usare gli appositi tappetini siliconati.

La prima fase di cottura in forno deve avvenire a 50 gradi per circa 20 o 25 minuti. Dopo sarà possibile alzare a 150 gradi e terminare la cottura secondo i tempi indicati in ricetta e le caratteristiche del proprio forno.

Prima di usarli, dopo averli sfornati, bisogna sollevare la carta forno e riporla su un piano freddo per sfilarli senza rovinarli.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te