I rimbalzi hanno poca forza a Wall Street e se qualcosa non cambierà potrebbe partire un sell off

I ritracciamenti giornalieri mostrano più forza dei rialzi. Cosa attendere quindi? I rimbalzi hanno poca forza a Wall Street e se qualcosa non cambierà potrebbe partire un sell off.

Momento davvero decisivo in una fase dove ciclicamente nelle serie storiche sono iniziate vendite giornaliere che hanno portato a ribassi giornalieri anche di diversi punti percentuali.

“HYCM”/
“HYCM”/

Quali sono i livelli di supporto e resistenza da monitorare e quali sono le mappe dei prezzi che potrebbero portare ad un’inversione della tendenza ribassista in corso?

Dow Jones

Primo indizio rialzista con una chiusura odierna superiore a 34.491. Rialzi duraturi solo con una chiusura del giorno 8 ottobre superiore a 35.061. Fino a quando non si formerà questo swing, saranno possibili ribassi verso area 33.270 e poi 30.500.

Nasdaq C. 

Primo indizio rialzista con una chiusura odierna superiore a 14.509. Rialzi duraturi solo con una chiusura del giorno 8 ottobre superiore a 15.004. Fino a quando non si formerà questo swing, saranno possibili ribassi verso area 13.000 e poi 12.400.

S&P 500

Primo indizio rialzista con una chiusura odierna superiore a 4.370. Rialzi duraturi solo con una chiusura del giorno 8 ottobre superiore a 4.458. Fino a quando non si formerà questo swing, saranno possibili ribassi verso area 4.173 e poi 4.056.

I rimbalzi hanno poca forza a Wall Street e se qualcosa non cambierà potrebbe partire un sell off

In un momento dove i prezzi continuano a mostrare debolezza ci sono titoli come Netflix che continuano a mostrare appeal rialzista. Sul titolo in seguito alla tendenza in corso e ai nostri target di fair value, avevamo dato più volte nelle ultime settimane un parere molto favorevole.

Il titolo (NASDAQ:NFLX) ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione a 639,10 dollari in rialzo dello 0,68%.

La strategia di investimento e i livelli operativi da monitorare

Negli ultimi giorni è stato raggiunto il target indicato durante il mese di settembre. Cosa attendere da ora in poi? La tendenza di breve e medio termine è rialzista e fino a quando non si assisterà a chiusure giornaliere e poi settimanali inferiori ai 576,93, saranno possibili ulteriori rialzi di medio termine verso area 705 e poi 780/820 dollari. Primo segnale ribassista con una chiusura giornaliera inferiore a 606,89.

Il nostro segnale è di mantenere per il momento i Long sul titolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te