I problemi a cui potrebbe andare incontro chi ha ricevuto la Cassa Integrazione dall’INPS

Durante il periodo di emergenza sanitaria moltissimi lavoratori sono finiti in Cassa Integrazione. Questa consiste in una integrazione salariale fornita dall’INPS per quei lavoratori che non hanno potuto esercitare la propria attività. Solo nei primi 5 mesi del 2020 si sono spesi 14.3 miliardi di euro per la Cassa Integrazione. E con l’arrivo del Decreto Ristori Cinque si sono aggiunti altri 5 miliardi di euro. Ma vediamo ora tra Cassa Integrazione e 730, tutto quello che c’è da sapere, perché non è molto semplice.

I problemi a cui potrebbe andare incontro chi ha ricevuto la Cassa Integrazione dall’INPS

Quest’anno il modello 730 sarà completamente nuovo, pubblicato in bozza dall’Agenzia delle Entrate, visti tutti i bonus che sono stati emanati per fare fronte alla crisi economica. Vediamo però i problemi a cui potrebbe andare incontro chi ha ricevuto la Cassa Integrazione dall’INPS. Quest’anno chi ha ricevuto sia il proprio stipendio sia la Cassa Integrazione da parte dell’INPS si ritroverà con due CU. Una fornita dal proprio datore di lavoro per lo stipendio e una dall’INPS.

Dato che quindi si avranno due CU-Certificazioni Uniche, bisognerà fare per forza il 730 e potrebbe esserci anche il conguaglio. Il conguaglio per chi ha ricevuto la cassa integrazione dall’INPS potrà essere o in positivo o in negativo.

L’INPS però non manda più la Certificazione Unica a casa, ma bisognerà richiederla. Questa si può richiedere sul sito dell’INPS tramite l’area personale con il proprio PIN, oppure con lo SPID, o la carta di identità digitale. Quello che sennò si può fare è mandare una PEC all’INPS, oppure è possibile richiedere la CU tramite intermediari, come ad esempio il CAF.

Si riceveranno due CU anche se l’azienda ha anticipato la Cassa e purtroppo anche se non l’hanno ancora pagata. Se invece l’azienda ha pagato direttamente l’indennità in busta paga, allora si avrà una sola Certificazione Unica.

 

Approfondimento

Cosa fare se non hai ancora ricevuto la Cassa Integrazione.

Consigliati per te