I prezzi di questa azione sono sempre raddoppiati negli ultimi sei anni e promettono di continuare

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Attenzione al titolo azionario Amplifon perché promette grandi soddisfazioni. Nella seduta di oggi i valori hanno realizzato il massimo storico e sembrano non volersi fermare. D’altronde i prezzi di questa azione sono sempre raddoppiati negli ultimi sei anni e promettono di continuare. Ecco l’analisi degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

I prezzi di questa azione sono sempre raddoppiati negli ultimi sei anni e promettono di continuare

In Piazza Affari Amplifon ieri ha realizzato un nuovo massimo storico. Già lunedì l’azione era stata la migliore tra i titoli a larga capitalizzazione. Traguardo che ha raggiunto anche nella giornata di ieri.

Il titolo (MIL:AMP) è in trend rialzista da almeno 6 anni. Esattamente sei anni fa, l’azione chiudeva settembre a 4,4 euro. Quel mese segna l’inizio di una scalata che, a parte qualche eccezione, ha visto i prezzi sempre in salita.

Dopo due anni Amplifon aveva già raddoppiato di valore e dopo 4 anni aveva quintuplicato la capitalizzazione di Borsa. Oggi il titolo ha segnato un massimo a 31,4 euro. In sei anni l’azione ha guadagnato poco più del 600%. Una media del 100% all’anno negli ultimi 6 anni. In pratica ogni anno il titolo ha raddoppiato di valore.

Le prospettive di Amplifon in Borsa

Potrebbe accadere anche quest’anno? Le premesse ci sono tutte. Prima che i mercati fossero colti dalla paura della pandemia, il titolo era già sui massimi. Nella settimana del 17 febbraio i prezzi avevano toccato il massimo storico poco sopra i 30 euro. Poi l’azione è stata vittima del panico dei mercati e i prezzi sono crollati fino a sotto 15 euro.

Una occasione unica di acquisto di un titolo che fino a quel momento aveva viaggiato a un ritmo di guadagno superiore al 100% all’anno. E infatti, chi ha comprato non se ne è pentito.

Da marzo a oggi i prezzi hanno raddoppiato di valore segnando un nuovo record. E adesso Amplifon è lanciata verso il target dei 35 euro e successivamente verso l’ambizioso obiettivo dei 40 euro. Il superamento dei 32 euro sarà il segnale che la corsa non è ancora finita.

Invece il rialzo pluriannuale rallenterebbe se le quotazioni scendessero sotto 29 euro. Sotto questo livello l’azione potrebbe tornare fino a 27 euro e successivamente fino a 25 euro.

 

Approfondimenti
Questo titolo è a un passo dai minimi degli ultimi 24 anni ma proprio per questo ha forti potenzialità rialziste. Leggi qui per scoprire qual è.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te