I più bei fiori primaverili profumati e colorati da piantare in vaso e in giardino che regalano felicità

Con l’arrivo della primavera, la natura ci regala colori e profumi cosi particolari da far suscitare emozioni e sensazioni positive, che fanno bene all’animo e alla mente.
In questo articolo spieghiamo, quali sono i più bei fiori primaverili profumati e colorati da piantare in vaso e in giardino che regalano felicità.
Per coloro che amano la botanica o il giardinaggio, oppure per chi semplicemente vuole abbellire la propria terrazza o giardino, proponiamo alcune delle tantissime piante da fiore, che la natura ci dona.

Ecco i più bei fiori primaverili profumati e colorati da piantare in vaso e in giardino che regalano felicità.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Le primule

I primi fiori che annunciano la primavera, sono proprio le primule. Sono fiori che regalano colori sgargianti, incredibili e sono facili da coltivare.
Se concimate nel modo giusto, tenute lontane da correnti d’aria e dai raggi diretti del sole, possono vivere molto a lungo.

Il gelsomino

Fa parte della lunga lista dei fiori profumati. Facile da coltivare, la sua crescita è molto rapida.
Poiché è un rampicante bisogna provvedere a un supporto per farlo sviluppare.
Il suo profumo è molto intenso e frizzante.

I narcisi

I bulbi dei narcisi si piantano in vaso o in giardino durante l’autunno.
Dall’aspetto molto elegante, sono semplici da coltivare e curare.
Hanno un lungo stelo e una corolla gialla, arancione o bianca.

Le rose

Come non avere una pianta di rose? Meglio coltivare le varietà più comuni, in quanto sono più resistenti ai parassiti.
Un esempio sono le piante con le piccole rose.

Le azalee

Sono piante che si caratterizzano per i loro colori meravigliosi bianco, rosso, rosa e magenta.
La fioritura va dal mese di marzo a quello di ottobre.
Hanno radici molto superficiali, per cui non devono essere piantate in profondità.

La lavanda

La lavanda va coltivata per talea o per seme, all’inizio della primavera, in una zona del giardino abbastanza soleggiata e non umida. Va tenuta lontana da altre piante, che potrebbero limitare il suo sviluppo.
È molto profumata, e per crescere sana ha bisogno di molta luce e poca acqua.

La margherita

È la pianta per eccellenza della primavera, splendida, semplice, e resistente ai parassiti.
Può essere coltivata sia in vaso che in giardino, ha bisogno di luce diretta del sole per gran parte della giornata.
In balcone, al contrario, preferisce la mezz’ombra e poco vento.

Le fresie

È una pianta perenne molto conosciuta per il suo forte profumo, e i bellissimi colori dei fiori piccoli, e a forma di trombetta.
Le fresie sono adatte a climi temperati e non amano il freddo.

Le begonie surfinie

È una pianta ornamentale dalle fioriture allegre, abbondanti, dalle varie tonalità e colori che vanno dal bianco, al rosa, dal rosso porpora al viola e blu.
Bisogna concimarla ogni 20 giorni, con del concime liquido.

Consigliati per te