I pericoli per i mercati finanziari nel 2021

Dalla pandemia di coronavirus ai possibili dubbi sull’efficacia dei vaccini, e passando per lo sblocco delle risorse del Recovery Fund. Wall Street incurante delle incertezze  a livello globale, si appresta a chiudere l’anno con i principali indici azionari in prossimità dei massimi storici.

Sono questi i pericoli per i mercati finanziari nel 2021 o almeno quelli che, potenzialmente, potrebbero rappresentare un rischio per chi investe in titoli azionari. Il nuovo anno, inoltre, sarà quello del passaggio di consegne alla Casa Bianca. Con Joe Biden che dovrebbe avviare una nuova stagione di politiche economiche. Diverse se non diametralmente opposte a quelle del presidente uscente Donald Trump.

Joe Biden alzerà le tasse ai più ricchi?

E se con il tycoon newyorkese Wall Street ha macinato record su record, non è detto che tutto ciò possa accadere anche durante la presidenza di Joe Biden. Il già vicepresidente degli Stati Uniti, infatti, per far uscire il suo Paese dalla crisi occupazionale, generata dalla pandemia di coronavirus, potrebbe sfruttare la leva delle tasse.

Avviando, anche se per ora si tratta solo di una possibile ipotesi, un inasprimento della pressione fiscale a carico delle imprese e dei più ricchi.

Inoltre, le politiche economiche green, che sono tipiche dei politici americani a vocazione democratica, potrebbero incidere negativamente, per esempio, sui prezzi dei titoli delle compagnie petrolifere.

I pericoli per i mercati finanziari nel 2021, dalla Cina al dollaro

A Wall Street poi si guarda  con un pizzico di curiosità, alle relazioni che l’amministrazione Biden sarà in grado di instaurare con la Cina. E questo dopo la lunga schermaglia, con la guerra dei dazi, che c’è stata tra Donald Trump e Xi Jinping. Così come un altro fattore chiave, e nello stesso tempo potenziale pericolo per i mercati finanziari nel 2021, è rappresentato dalla politica americana sulla propria valuta.

L’amministrazione Biden, infatti, porterà o no avanti una politica valutaria basata sul dollaro forte? Da questo punto di vista saranno fondamentali, dopo l’insediamento della nuova amministrazione alla Casa Bianca, le dichiarazioni e le posizioni di Janet Yellen. Ovverosia del già presidente della Federal Reserve che, con Joe Biden, diventerà la nuova segretaria al Tesoro americana.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te