I pasti sostitutivi sono utili anche per perdere peso?

Con la riapertura delle palestre, si propone un quesito particolarmente in voga negli ultimi tempi: barrette energetiche e “beveroni” funzionano davvero? Qualcuno li chiama anche pasti sostitutivi, dato l’apporto soprattutto proteico in ognuno di essi e la funzionalità di rimpiazzare un pasto regolare. Sono quindi a tutti gli effetti degli integratori alimentari, in versione solida o liquida. Possono essere assunti prima dello sforzo o dopo e, in base al tipo di sport che si fa e alle energie che si consumano. I pasti sostitutivi sono utili anche per perdere peso? Sì, perché sul mercato si possono trovare anche le barrette energetiche utili al dimagrimento e sono molto apprezzate soprattutto dal genere femminile.

Importante non consumare solo quelli

Quando si decide di assumere i pasti sostitutivi, bisogna anche ricordarsi che non si può rinunciare a quelli comuni e agli alimenti regolari. Un pasto sostitutivo non presenta vere e proprie controindicazioni, anzi è molto comodo per fare il pranzo veloce nel minor tempo possibile. Soprattutto la barretta proteica può essere assunta in ufficio o addirittura nel trasferimento da e per il luogo di sport. Sono alimenti in grado di apportare senso di sazietà e nutrizione pressoché completa, ma non da soli. Pur essendo infatti disponibili anche alla frutta e quindi ricchi di fibre, devono comunque essere accompagnati da una dieta tradizionale.

Alternative per perdere peso

La domanda sorge a questo punto spontanea: i pasti sostitutivi sono utili anche per perdere peso?  Nel caso in cui si assumano anche con l’intenzione di perdere peso, si può seguire le indicazioni dell’Efsa, l’Autorità Europea della sicurezza del cibo. Stando alle sue indicazioni infatti, si possono ottenere i primi risultati significativi, con un mese di terapia, assumendoli due volte al giorno. Una volta raggiunto il peso forma desiderato, il mantenimento può essere confermato anche con un pasto sostitutivo al giorno. Utili in questo senso anche perché essendo soprattutto le barrette ricche di fibre solubili, donano un senso di sazietà. Un’altra loro caratteristica importante, per smaltire i chili in eccesso, è data dal fatto che favoriscono il transito intestinale e combattono la stitichezza.

Anche assieme agli alimenti tradizionali

Va ricordato comunque che barrette e “beveroni”, possono e devono essere assunti anche assieme a frutta e verdura, durante il pasto tradizionale tenuto a casa. Anzi, nel caso in cui si puntasse a una dieta, o comunque a un programma di scarico di grassi e tossine, sono ottimi, abbinati ad esempio a un’insalata. Quest’ultima, meglio ancora se ,mangiata prima. Nel caso in cui si scegliesse quindi di assumerli assieme, possono sostituire egregiamente il dolce, eliminando il desiderio di zuccheri.

Approfondimento

Fare sport fa bene

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te