I migliori investimenti da fare per guadagnare soldi nel 2020

Quando si investe in Borsa e sui mercati finanziari si è continuamente sollecitati da notizie, dati macroeconomici e da eventi esogeni. Questo crea il cosiddetto rumore di fondo che solitamente crea dei disagi operativi e porta a degli errori di valutazione e a risultati negativi o meno migliori (del dovuto) dei propri investimenti.

Quali sono i migliori investimenti da fare per guadagnare soldi?

Partiamo da un altro presupposto e iniziamo a chiederci e a rispondere alla seguente domanda:

“cosa deve contare nella migliore strategia di investimento possibile?”

Ciclo economico ma soprattutto la sua normalizzazione attraverso i grafici di Borsa quindi e entrata ed uscita dagli investimenti,  e cosa si compra.

Tutto il resto non serve a nulla.

Analizzando le serie storiche abbiamo ravvisato la seguente ciclicità:

durante l’anno medio dei mercati azionari questi vivono due punti di minimo importanti fra gennaio e febbraio e poi nel mese di ottobre.

Chi compra azioni ed indici  durante il mese di gennaio/febbraio sugli eventuali ribassi e mantiene le posizioni fino a  dicembre nel 80/85% dei casi ottiene rendimenti positivi.

I migliori rendimenti si ottengono comprando sul ribasso di ottobre e vendendo al 30 maggio (effetto sell in may).

I migliori investimenti da fare per guadagnare soldi nel 2020 devono essere fatti a gennaio/febbraio o a ottobre.

Stabilito il timing andiamo a capire cosa comprare.

Asset allocation per il 2020

Il nostro piano di trading per il prossimo anno ha stabilito questa asset allocation ideale:

70% azionario

10% commodities

5% valute

15% liquidità.

Cosa compreremo per l’azionario?

Attraverso ETF, fondi comuni di investimento e CFD investiremo  con i seguenti pesi:

50% Wall Street

30% Europa

20% Asia

Per chi vuole scommettere su determinati settori e/o determinate economie, potrebbe sovrappesare i seguenti comparti: Biotecnologie, Media, Tecnologici e Telecomunicazioni.

Sono i comparti che in base a calcoli statistici potrebbero fare meglio nei prossimi 12 mesi.

Per chi invece vuole fare “stock picking” sui Paesi potrebbe sovrappesare Europa e in primis Italia e Nikkei 225.

La view verrà rivista  chiusura settimanale inferiore ai livelli indicati in questo articolo precedente.

Oppure possiamo investire in un portafoglio titoli formato dalle seguenti Blue Chip quotate a Piazza Affari:

Enel, FCA, Intesa Sanpaolo, Leonardo, Telecom Italia e Unicredit.

La tendenza per i singoli titoli cambierà rispettivamente in chiusura settimanale inferiore a:

5,28, 10,47, 1,81 ,8,23, 0,4351 e 10,03

Investire sulle commodities nel 2020

Fra i migliori investimenti da fare per guadagnare soldi nel 2020 un posto va concesso all’argento e all’oro . Stimiamo rialzi potenziali del 10/15% nel corso dei prossimi 12 mesi.

La  tendenza cambierà in chiusura settimanale inferiore rispettivamente  a 16,10 e 1.398.

Su quale cambio valutario puntiamo?

Sull’indebolimento dell’euro contro dollaro e la view verrà rivista  in chiusura settimanale  superiore a 1,1412.

Riteniamo che i mercati azionari nei prossimi 9 mesi del 2020 potrebbero salire anche del 30% di media.

Come al solito si procederà per step e si ragionerà in tali termini fino a quando un’inversione settimanale come indicato nei paragrafi precedenti non ci farà “cambiare le carte in tavola”.

Approfondimento

Analisi e articoli precedenti su:

Commodities

Euro dollaro

Indici azionari

Titoli azionari

Con quali strumenti tradare i mercati? Rivolgiti al call centre di Tickmill per chiedere come fare

Fai il tuo trading con Tickmill

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.