I mercati vanno cauti: i pericoli in gioco e i titoli da comprare

Tante le tensioni (dai dazi in poi) che potrebbero degenerare nel giro di poco tempo. Perciò, per sicurezza, i mercati, oggi, ci vanno cauti. Alle 16.10 infatti il Ftse Mib arrivava a perdere lo 0,65%. Lo spread, cioè il differenziale di rendimento tra Bund tedeschi e Btp italiani, aleggia sui 160,7 punti. Il rendimento del titolo di stato a 10 anni, tocca 1,27%.

Il resto del Vecchio Continente

Un po mista e frammentata la situazione del Vecchio Continente. Infatti nello stesso momento il Cac 40 di Parigi perdeva lo 0,6% quasi come il Ftse MIb. Di contro, invece, Londra si trovava a guadagnare lo 0,05%. Chi stava peggio di tutti era il Dax a -0,7%.

Wall Street

Situazione mista anche a Wall Street. Infatti 20 minuti dopo le  16 (ora italiana) l’S&P 500 perdeva lo 0,13%. Passivo anche sul Nasdaq a -0,25%. Vanno meglio le cose per il Dow Jones che riesce a strappare un seppur tiepido 0,03%.

Le ultime raccomandazioni a Piazza Affari

Tra gli aggiornamenti sui rating di oggi a Piazza Affari è da segnalare il Buy di Banca Akros su Anima Holding a 4,70 euro insieme a Leonardo con obiettivo di 15,50 euro. Buy anche per Telecom Italia con target di 0,77 euro. Più ottimismo su Acea che vale un accumulate con target a 20 euro invece dei precedenti 19. Telecom Italia è stato oggetto di attenzione anche da parte degli esperti di Banca IMi che valutano Buy il titolo ma con un target a 0,62 euro.

Le ultime raccomandazioni su Wall Street

Tra i titoli da evidenziare sui mercati di Wall Street risalta Bank of America Corp. che da Morgan Stanley è stato confermato come Overweight a $ 38 invece dei $ 35.Morgan Stanley ha ribadito lo stesso rating per Citigroup Inc. ma ha aumentato a $ 90 da $ 84 il target price. Ed è ancora Morgan Stanley che si occupa di un altro istituto di credito: Goldman Sachs Group Inc.  con rating Equale Weight e target a $ 250 da $ 244 precedenti.

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico di domani

Dati macro tricolore in arrivo per domani. In particolare il fatturato industria e gli ordini all’industria di settembre. Per gli Usa l’apertura cantieri e i permessi edilizi (entrambi settimanali) mentre in Europa sarà la volta dei dati sulle partite correnti dell’eurozona di settembre.

I mercati potrebbero ritracciare

La view è sempre la stessa:  comprare azioni sulle debolezze in quanto probabilmente i massimi verranno segnati nel mese di dicembre a cavallo della settimana natalizia.

Ritracciamenti di breve solo chiusure giornaliere inferiori ai seguenti livelli: 

S&P 500

3.086

Dax Future

13.132

Eurostoxx Future

3.676

Ftse Mib Future

23.475

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.