10 modi per generare reddito in pensione
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese La guida completa al tuo Reddito pensionistico. Scopri di più >>

Guadagnare in Borsa non è un'impresa! - Scopri di più

I Mercati europei continuano nel ribasso. A cura dell’ufficio studi di XTB

L’inizio della sessione europea è piuttosto negativo. Le azioni francesi riescono a registrare leggeri guadagni mentre le azioni in altri paesi dell’Europa occidentale si muovono sottilmente sotto la chiusura di ieri. Le società di viaggio e le banche possono essere trovate tra i maggiori underperformer quando diamo uno sguardo alla ripartizione del settore dell’indice Euro Stoxx 600. D’altra parte, le telecomunicazioni stanno aumentando. Va notato che mentre nella parte occidentale del continente stiamo osservando per lo più declini nella parte orientale si possono notare guadagni su borse russe e ungheresi.

DE30 continua la sua mossa verso il basso iniziata a metà della settimana precedente. Nel caso in cui il benchmark si rompa al di sotto della zona di supporto 2018 il minimo attorno al manico di 11700 pts potrebbe essere in pericolo. Gli investitori dovrebbero essere prudenti, poiché i nuovi sviluppi nel tema della guerra commerciale potrebbero essere imminenti e pertanto i rischi per la crescita globale sono significativi. Fonte: xStation5

I ministri delle finanze dei paesi europei si incontrano oggi a Vienna. La prima parte della riunione è iniziata alle 8:00 am BST e includeva esclusivamente i ministri delle finanze dei paesi dell’area dell’euro. Non sorprende che il tema italiano sia stato sollevato. Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e finanziari, che era presente alla manifestazione ha dichiarato che l’Italia deve ridurre il debito strutturale. Tuttavia, il Commissario ha rifiutato di identificare numeri specifici. Il ministro delle finanze tedesco, Olaf Scholz, ha affermato che mentre tutti i paesi UEM hanno i loro problemi interni che devono essere risolti, è fondamentale che tutti rispettino le regole dell’UE. D’altra parte, Mario Centeno, ministro delle finanze del Portogallo e capo dell’Eurogruppo, è stato più ottimista dicendo che l’Italia seguirà gli orientamenti della politica economica dell’UE come il governo si è impegnato a fare. Come si può vedere l’argomento è vivido e potremmo aspettarci che la discussione sarà intensa fino a metà ottobre, quando i paesi dell’UE sono in programma di presentare la bozza del budget del prossimo anno ai funzionari dell’UE. Alle 9:30 i ministri delle finanze di BST di tutti i paesi dell’UE si incontreranno.

Alle 10:00 am BST è stata rilasciata la lettura del PIL del Q2 finale dall’UEM. La crescita dei termini QoQ non è stata rivista e è rimasta invariata allo 0,4%. Tuttavia, su base annua, la lettura iniziale ha registrato una crescita del 2,2% mentre la lettura finale ha portato la revisione al ribasso al 2,1%.

Principali indici azionari europei dopo le prime due ore di scambio:

  • DAX (DE30): -0,18%
  • FTSE 100 (UK100): -0,30%
  • CAC 40 (FRA40): + 0,11%
  • IBEX (SPA35): -0,24%
  • FTSE MIB (ITA40): -0,28%

Infineon (IFX.DE) ancora una volta può essere trovato tra i più grandi ritardatari come continua rotta tra i produttori di semiconduttori. Fonte: Bloomberg

I Mercati europei continuano nel ribasso. A cura dell’ufficio studi di XTB ultima modifica: 2018-09-07T11:32:42+00:00 da XTB Online Trading
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Prova i segnali di Borsa per due mesi a 120 euro

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.