I mercati azionari sono pronti a un rally rialzista oppure è l’ennesimo falso segnale?

Si continua ad andare senza una direzione precisa ma la giornata del 6 novembre forse ha dato delle indicazioni rialziste. A questo punto la domanda da porsi è se i mercati azionari sono pronti a un rally rialzista oppure è l’ennesimo falso segnale? La risposta non è semplice. Se si osserva la  situazione, la vittoria di Joe Biden non è stata accettata da Trump e questo potrebbe portare a dei conflitti fra i vari poteri dell’establishment americano. Cosa faranno i mercati? Partiranno al rialzo guardando oltre oppure si fermeranno ad osservare gli sviluppi “contingenti” post elettorali ed eventuali conflitti sulle elezioni?

Le chiusure di contrattazione del 6 novembre sono state le seguenti:

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Dax Future

12.481

Eurostoxx Future 

3.199

Ftse Mib Future

19.655

S&P 500 

3.509,44

Procediamo per gradi e andiamo ad analizzare i dati per mantenere il polso della situazione.

Il frattale annuale punta al rialzo

Si proietta direzionalità rialzista per ancora un paio di settimane prima di lasciare spazio ad un ribasso di almeno 4 mesi, fino a febbraio.

In blu il grafico delle Borse mondiali fino alla chiusura del 6 novembre.

In rosso la nostra previsione annuale per il 2020

blank

Quali sono i livelli che manterranno al rialzo il trend? Quali invece, quelli che porteranno le quotazioni nuovamente verso il basso?

I mercati azionari sono pronti a un rally rialzista oppure è l’ennesimo falso segnale?

Dax Future

Direzionalità rialzista solo con una chiusura del 13  novembre superiore a 12.566. Rimbalzo in corso e nuove vendite solo con chiusura giornaliera del 9 novembre inferiore a 12.245.

Eurostoxx Future

Nuova direzionalità ribassista solo con una chiusura del 13  novembre inferiore a 2.947. Nuove vendite di brevissimo  solo con chiusura giornaliera del 9 novembre inferiore a 3.137.

Ftse Mib Future

Nuova direzionalità ribassista solo con una chiusura del 13  novembre inferiore a 17.750. Nuove vendite di brevissimo  solo con chiusura giornaliera del 9 novembre inferiore a 19.440.

S&P 500

Nuova direzionalità ribassista solo con una chiusura del 13  novembre inferiore a 3.279. Nuove vendite di brevissimo  solo con chiusura giornaliera del 9 novembre inferiore a 3.485.

Si procederà per step e di giorno in giorno si capirà quale potrebbe essere la prossima mossa dei mercati.

Consigliati per te