I mercati americani dovrebbero performare peggio di quelli europei ed asiatici

Quando tutto sembrava volgere al peggio in poche sedute il quadro tecnico è notevolmente migliorato. Torna il sereno sui mercati che ora puntano a obiettivi ambiziosi e come scritto nei giorni scorsi, da ora si dovrebbe procedere per ulteriori rialzi almeno fino al giorno 8 dicembre e poi step by step fino al 30 aprile. Vogliamo rendere partecipi i nostri Lettori di un dato statistico e di una nostra previsione: da ora fino al dicembre del 2022, i mercati americani dovrebbero performare peggio di quelli europei ed asiatici. C’è un altro dato statistico interessante ed è il seguente: fra il gennaio 2021 ed entro il dicembre 2022/massimo il primo trimestre del 2023 si dovrebbe formare il minimo del decennio.

Procediamo per gradi e torniamo al breve termine.

Quali sono i livelli da monitorare per la giornata odierna e i giorni successivi?

Dow Jones

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 34.443.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 14.699.

S&P 500

Tendenza rialzista fino a quando non ci sarà una chiusura giornaliera inferiore a 4.386.

Come dovrebbe presentarsi la settimana di contrattazione?

Fase laterale ribassista e minimo fra lunedì e martedì e poi rialzo fino a venerdì.

I mercati americani dovrebbero performare peggio di quelli europei ed asiatici. Focus su United Bancorp

Oggi verrà pubblicata la trimestrale di questa società che fornisce servizi bancari e  capitalizza a Wall Street circa 87,7 milioni di dollari.

Il titolo (NASDAQ:UBCP) ha chiuso l’ultima giorno di contrattazione al prezzo di 15,10 dollari. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 12,27 e il massimo a 16,66.

Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi al prezzo di 21 dollari. Le raccomandazioni degli altri analisti (un solo giudizio) calcolano un fair value in area 21 dollari.

Giudizio: sottovalutazione media del 40% circa.

Quali valutazioni dal punto di vista grafico?

Tendenza ribassista. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore a 15,50 dollari, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 12,25 e poi 10,50.

Attendere lo swing indicato prima di comprare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te