I “maccheroni dolci” della tradizione umbra con cacao noci e alchermes

Nella terra del poverello di Assisi, si è soliti chiamare questo dolce “maccheroni dolci”. E il riferimento ad uno specifico tipo di pasta non è stato messo lì a caso. Infatti come si vedrà da qui a qualche riga, si tratta di un tipo di dolce fatto con una base di fettuccine bianche senza uova. Una particolarità questa molto caratteristica. Infatti non solo non si ricorre a pan di spagna o biscotti, come di consueto, ma si richiede pure un tipo di pasta lunga, come lo sono le fettuccine. Vediamo quindi ora più nello specifico come si fanno i “maccheroni dolci” della tradizione umbra con cacao noci e alchermes.

Gli ingredienti della tradizione

Prima di arrivare a vedere come si fa questo strano dolce con una base di pasta, diamo un occhio agli ingredienti necessari. E cioè:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

a) farina: grammi 350 (opzionale);

b) zucchero: grammi 150;

c) pangrattato: grammi 100;

d) gherigli di noce: grammi 300;

e) cacao in polvere dolce: grammi 50;

f) buccia grattugiata di un limone;

g) 1 cucchiaio scarso di polvere di cannella;

h) liquore alchermes.

I “maccheroni dolci” della tradizione umbra con cacao noci e alchermes

Le nonne non si sarebbero mai sognate di comprare delle tagliatelle bianche già pronte all’uso, come invece torna molto utile oggi. Ma si sarebbero messe, di buona lena, ad intridere farina e acqua, per poi  lavorare bene la pasta. Fino a realizzare con il “lasagnolo” una sfoglia piuttosto sottile, da lasciare asciugare prima del taglio a forma di fettuccine. Ora invece tutti questi passaggi possono benissimo ridursi ad uno solo, vale a dire cuocere le fettuccine bianche preconfezionate in acqua. Mentre la pasta scolata si raffredda un po’, si potrà procedere come segue.

Tritare ora le noci fino a che non si riducono ad una granella finissima da depositare in un piatto. Alle noci tritate si deve poi aggiungere lo zucchero, cannella, limone grattugiato, pangrattato e alchermes. Il tutto si deve poi miscelare con un cucchiaio in modo da rendere omogeneo il sapore. A questo punto recuperare la pasta, e condirla a strati con il composto di noci. I maccheroni andranno infine serviti freddi aggiungendo a piacimento una spolverizzata di cacao e alchermes. Un dolce della tradizione che inebrierà gusto e olfatto con gli aromi di limone cannella e rosso alchermes.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te