I limiti e le sanzioni per chi porta i bimbi in auto

Prima di mettersi alla guida dell’autovettura con un bambino a bordo, i genitori hanno l’obbligo di installare un seggiolino oppure un dispositivo di adattamento. Ciò in quanto, il Codice della Strada, in caso di omissione, prevede multe salate, oltre alla sospensione della patente. Quindi, in questo articolo, tratteremo quali sono i limiti e le sanzioni per chi porta i bimbi in auto. Si pensi che dal novembre 2019, è previsto l’obbligo di installare in auto il seggiolino anti abbandono.

Tale regola vale nel caso in cui si trasportino bambini di età inferiore a 4 anni ed è finalizzata alla salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità degli stessi. Infatti, se il genitore dimentica il proprio figlio in auto, grazie al seggiolino antiabbandono, scatta un allarme sul suo smartphone. In tal modo, si potranno evitare tanti drammatici episodi, come quelli che hanno caratterizzato, troppo spesso, la cronaca più recente.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Normativa

Vediamo, a questo punto, quali sono i limiti e le sanzioni per chi porta i bimbi in auto. La normativa sulla sicurezza stabilisce che i bimbi che hanno fino a 15 mesi, devono viaggiare a bordo di un seggiolino. Esso va posizionato sul sedile del passeggero anteriore, in senso contrario a quello di marcia. In tal caso, però, l’airbag del passeggero va disattivato. Se ciò non sia possibile, allora il bimbo dovrà essere sistemato, sempre sul seggiolino, ma del sedile posteriore. Inoltre, i bambini di altezza fino a 150 cm e di peso fino a 36 kg possono viaggiare in macchina se posizionati su un seggiolino omologato. In alternativa, si può utilizzare un dispositivo di adattamento. Invece, i bambini più alti di 150 cm, possono essere trasportati sui normali sedili dell’auto, muniti di cintura di sicurezza.

Sanzioni e responsabilità

Chiarite quali sono le norme vigenti in materia, veniamo alla questione riguardante le sanzioni e le responsabilità. Ebbene, se non si utilizzano i seggiolini e le cinture di sicurezza si rischia una sanzione amministrativa da 80 euro a 323 euro. In più, avremo la decurtazione di 5 punti dalla patente. Inoltre, della violazione è responsabile il conducente ovvero, se presente sul veicolo al momento del fatto, il genitore o, comunque, il tutore del minore. Poi, se nei 2 anni successivi, si dovesse incorrere per due volte nella medesima infrazione, allora la patente verrà sospesa da 15 giorni a 2 mesi.

Inoltre, è prevista anche una sanzione, da 40 euro a 162 euro, per chi alteri oppure ostacoli il normale funzionamento dei seggiolini installati sulla vettura. Infine, ricorre una multa fino a 3.366 euro, a carico di coloro che mettano in commercio dispositivi non omologati. Inoltre, è anche prevista la confisca di detti beni, considerati pericolosi per la sicurezza.

Consigliati per te