I lavori più richiesti nel settore della green-economy e dell’energia rinnovabile

Il settore dell’economia verde è quello che negli ultimi anni ha creato il numero più alto di posti di lavoro. In Italia, il 13,4% dei lavoratori è impiegato nella filiera dell’ecosostenibile e dell’energia rinnovabile. Dopo il coronavirus e la chiusura che ha messo in ginocchio la nostra economia, l’unica a non aver quasi subito danni e ad essere ripartita immediatamente è proprio la filiera delle rinnovabili e del green.

Il 2020, quindi, si prospetta come l’anno del cambiamento in direzione della sostenibilità, ma soprattutto dei “green jobs”.

L’unione di questi due termini inglesi vuole indicare i cosiddetti “mestieri del futuro”. Ossia i lavori che si esplicano nel campo del manifatturiero, della ricerca e dello sviluppo, dell’agricoltura. Tutto in visione della sostenibilità e della protezione dell’ambiente.

La parola fondamentale è “green”, cioè verde.

L’opportunità di esprimere le proprie competenze in questo settore è enorme. Infatti non indirizzandosi a un ramo specifico, dà opportunità a chi possiede competenze e visioni diverse, ma che possono fiorire nelle nuove aziende della green economy.

E se questo è il futuro, vediamo quali sono i lavori più richiesti nel settore della green-economy e dell’energia rinnovabile.

I lavori più richiesti nel settore della green-economy e dell’energia rinnovabile

Il rapporto GreenItaly (Fondazione Symbola) fornisce anno per anno il bilancio dell’impiego di lavoratori nel campo dell’ecosostenibile.

Nel 2019 il report ha fornito il dato di 3,1 milioni di italiani che hanno trovato posto in aziende dedicate al green. Circa 432 mila imprese hanno investito i loro capitali nell’economia verde. I dati sulla crescita dell’occupazione parlano di 3,4% in più tra 2017 e 2018.

Ma quali sono i lavori più richiesti nel settore della green-economy e dell’energia rinnovabile? Elenchiamo posizioni maggiormente richieste nel nostro Paese.

Installatore di reti elettriche

È colui che rende gli ambienti più sostenibili ed efficienti a livello elettrico ed energetico. Impianti innovativi danno l’opportunità a privati e enti, pubblici o meno, di poter accedere a sistemi di energia meno inquinanti e con grandi risparmi. Colui che si trova in questa posizione non sarà un semplice istallatore, ma avrà competenze specifiche nel campo delle energie pulite e delle relative norme di sicurezza.

Il cuoco

Questa mansione potrebbe essere fraintesa in questo campo. Ma in realtà la cucina è diventata uno degli emblemi della lotta alla sostenibilità. Il cuoco green è colui che sostiene l’acquisto di prodotti a chilometro 0, la filiera del biologico e l’uso di prodotti a marchio registrato (DOP, IGP). Favorisce inoltre il recupero degli scarti e l’utilizzo di materiali biodegradabili.

Installatore di impianti di condizionamento con basso impatto ambientale

I condizionatori sono tra gli elettrodomestici più utilizzati nelle case. Che fosse per il calore in inverno o per il fresco in estate, eravamo abituati a pagare bollette salate dopo aver usato il condizionatore. Oggi si parla di “solar cooling”, una nuova tecnologia che permette di avere aria fresca usando l’energia del sole. Oltre a questo, chi installa questi nuovi impianti ha la possibilità di renderli sempre più efficienti e meno inquinanti.

Meccatronico

L’evoluzione del meccanico e dell’elettrauto è il meccatronico. Egli quindi dovrà unire le competenze meccaniche a quelle elettroniche e informatiche grazie all’avvento di nuovi veicoli ibridi e elettrici.

Promotore edile di materiali sostenibili

È l’esperto dell’uso di nuovi materiali ecologici e dei modi di applicazione di questi nell’edilizia green. Esperto di sostenibilità ambientale, è il consulente per imprese e privati in vista di ristrutturazioni, nuove costruzioni, edifici pubblici.

Ingegnere esperto di energia pulita

L’ingegneria ha messo in campo opportunità infinite di creare professionisti specializzati in ambito domestico, industriale e pubblico. L’EGE è un esperto in gestione di energia, fautore di diagnosi energetiche e consulente per le imprese.

Informatico ambientale

Si occupa della creazione di software che curino la manutenzione della nuova strumentazione elettrica (impianti di riscaldamento, elettrodomestici) in chiave green. A questo si accostano i bioinformatici e i geoinformatici.

Giurista ambientale

Un semplice avvocato che si trasforma in consulente per aziende, enti pubblici e privati, nel settore dell’economia verde.

Contabile specialista nell’energia sostenibile

Un consulente che conosca perfettamente la legislazione riguardante l’economia green. Parliamo quindi di incentivi, ecobonus, certificati bianchi, conversione green, sgravi fiscali sulla sostenibilità etc.

Insomma, possiamo dire che gli sbocchi lavorativi nel settore non mancano. In più troviamo una domanda che non si applica a un solo settore, ma che richiede figure specializzate in tutte le aree che ruotano intorno alla sostenibilità ambientale.

Ora che conoscete i lavori più richiesti nel settore della green-economy e dell’energia rinnovabile, non dovete fare altro che trovare il vostro posto.

Consigliati per te