I gravi errori da non commettere in cucina perché potrebbero compromettere seriamente la salute

Molti non sanno che alcuni comportamenti e gesti eseguiti in cucina possono nuocere alla salute.
È bene esserne a conoscenza, in modo da preservare la salute di ognuno.
I gravi errori da non commettere in cucina perché potrebbero compromettere seriamente la salute sono tanti, dal tagliere sporco e contaminato di germi, alle abitudini sulla cottura degli alimenti ed alla loro conservazione.

Ecco i gravi errori da non commettere in cucina perché potrebbero compromettere seriamente la salute

Consumare il cibo sul divano

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Molte persone hanno l’abitudine di consumare spuntini comodamente seduti sul divano in salotto, per guardare la televisione oppure per cenare.
Sul divano si potrebbe assumere una postura non idonea a mangiare, e a lungo andare si potrebbe soffrire di bruciore di stomaco cronico.
Dopo aver mangiato sul divano, si consiglia di restare all’in piedi almeno un’ora, per poter digerire correttamente.

Assaggiare il cibo per verificarne la freschezza

Se abbiamo nel frigo un alimento conservato da diversi giorni, e non siamo sicuri della sua freschezza, istintivamente lo annusiamo o lo assaggiamo per capire se è possibile mangiarlo.
Questi gesti, non ci aiutano affatto a capire se ci sono germi o batteri nella pietanza. Nell’incertezza, si consiglia di buttare tutto nella spazzatura perché, anche delle poche quantità di cibo avariato, possono provocare gravi intossicazioni.

Il lavaggio della frutta e verdura

Non lavare frutta e verdura prima di metterle in frigo, ma attendere il momento in cui si mangiano.
Anche se la frutta e la verdura appartengono alla famiglia dei vegetali, non vanno riposte vicine nel frigorifero, poiché producono entrambe gas differenti, che potrebbero deteriorare i prodotti.

Sostituire le spugnette periodicamente

Diversi studi hanno accertato che le spugnette con cui laviamo i piatti, contengono un elevato numero di batteri patogeni responsabili dell’escherichia coli.
Per questo motivo, vanno cambiate ogni settimana.

La conservazione del pane

Ricordare di conservare sempre il pane in un sacchetto di carta e riposto in un luogo fresco e buio, lontano da altri cibi.

Non cuocere troppo la pasta

La pasta va cotta al dente.
Molte persone ne prolungano la cottura, servendola troppo morbida.
Le pietanze cotte troppo, hanno un indice glicemico più alto, contribuiscono ad aumentare gli zuccheri nel sangue, ad un aumento di peso, e compromettono la salute di coloro che soffrono di diabete.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te