I due metodi fai-da-te per eliminare le righe nere delle posate dai piatti e dalle tazze facendole sembrare brillanti come appena comprate

Tutte le famiglie hanno in casa dei piatti preferiti, quelli che quotidianamente vengono messi in tavola. Stessa sorte avviene per le tazze, di solito personalizzate per ogni membro della casa. Con il passare del tempo però queste stoviglie possono macchiarsi entrando in contatto con forchette, cucchiai o cucchiaini.

Le righe nere che si formano sul fondo determinano spesso la sostituzione del servizio di piatti o della tazza del cuore. Non sempre però si è disposti a separarsene e questo può avvenire per ragioni estetiche, pratiche ma soprattutto affettive. Ecco allora arrivare in soccorso i rimedi della nonna, in grado di risolvere questo antiestetico problema.

I due metodi fai-da-te per eliminare le righe nere delle posate dai piatti e dalle tazze facendole sembrare brillanti come appena comprate.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un ingrediente molto utile per le pulizie di casa e negli ultimi anni sta giustamente conquistando sempre più spazio nelle faccende domestiche e nella cura della persona.

Anche per i problemi con le righe di piatti e tazze è un valido alleato. Basta creare un composto con 1 cucchiaio di acqua e mezzo cucchiaio di bicarbonato e passarlo con un panno umido sulle stoviglie rovinate. Grazie alle sue proprietà sbiancanti e leggermente abrasive le stoviglie torneranno a brillare come se fossero appena uscite dal negozio.

Acqua ossigenata

Se in casa dovesse latitare il bicarbonato di sodio si può ottenere lo stesso fantastico risultato utilizzando della semplice acqua ossigenata. Anche questa, infatti, ha un forte potere sbiancante e strofinandola con un panno direttamente sulle macchie si può ottenere uno splendido risultato. Per la pulizia della casa è da prediligere l’acqua ossigenata a 10 – 12 volumi per non dover fare i conti con la corrosività di questo potente disinfettante. È bene ricordare che l’acqua ossigenata deve essere utilizzata con attenzione indossando sempre i guanti.

Sono dunque questi i due metodi fai-da-te per eliminare le righe nere delle posate dai piatti e dalle tazze facendole sembrare brillanti come appena comprate.

La Redazione di ProiezionidiBorsa inoltre raccomanda di leggere questo articolo sull’acqua ossigenata per poterla utilizzare in totale sicurezza.

Consigliati per te