I due alimenti da non unire mai per evitare acidità di stomaco e fastidi addominali

Ogni volta che ci sediamo a tavola abbiamo la libertà di poter scegliere cosa mangiare. Se, infatti, da piccoli eravamo costretti ad accontentarci di quello che ci davano, da adulti ovviamente non è più così. Tuttavia, è necessario non farsi trascinare troppo dal gusto e dal sapore dei cibi. Cercare, al contrario, di effettuare scelte sane e salutari per il nostro corpo che, con il tempo, non potrà che ringraziarci restituendoci il favore, in termini di benessere fisico e mentale.

Coppie che scoppiano

Abbiamo presentato già più volte nel tempo i benefici di alcuni alimenti che, grazie a specifiche componenti, si dimostrano fondamentali per rimanere in salute e di buon umore. Oltre a sapere quali sono questi cibi e come inserirli nel quotidiano, però, è importante anche conoscere come unirli tra loro. Spesso, infatti, ci troviamo ad accoppiare degli ingredienti che, se da soli apportano vantaggi, insieme finiscono per annullarseli a vicenda. Scopriamo un esempio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

I due alimenti da non unire mai per evitare acidità di stomaco e fastidi addominali

Avendo la fortuna di vivere in un Paese che segue la dieta mediterranea non rischiamo troppi problemi quando si tratta di scegliere le combinazioni tra gli ingredienti. In quanto, nella maggior parte dei casi, ne otterremo dei benefici. Eppure, a volte, capita di abbinare a tavola due cibi che, anche se non lo sappiamo, insieme non andrebbero. A tal proposito, ecco svelati i due alimenti da non unire mai per evitare acidità di stomaco e fastidi addominali.

Stiamo parlando di carne e latte. Per quanto in molti potrebbero pensare che si tratti di un abbinamento perfetto, a dire il vero non è così. In molti Paesi infatti, anche in Italia, non è per nulla strano bere del latte a tavola mentre ci si gusta un secondo di pollo o di manzo.

Il problema di questa unione risiede nel fatto che si tratta di proteine diverse tra loro. Come sostengono molti nutrizionisti, la digeribilità di diverse proteine ingerite nello stesso pasto potrebbe rivelarsi faticosa per noi e per il nostro apparato digerente. In quanto, semplicemente, si presentano con un diverso tipo di solubilità. Quindi necessitano di tempi differenti per essere smaltite.

Questi due processi che vanno ad accavallarsi potrebbero dunque causare non solo acidità, ma anche quei fastidiosi disturbi addominali, quali ad esempio il gonfiore. Per questo sarebbe meglio evitare di consumare le proteine animali e quelle del latte all’interno dello stesso pasto. Optiamo, invece, per opzioni differenti, più semplici da metabolizzare e digerire.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te