I dipendenti spreconi di carta devono applicare subito queste regole elementari

Yousign ha calcolato che nell’ambiente di lavoro si consumano 70 chili di carta all’anno. Si tratta, purtroppo, di un malcostume che non cessa e per questo motivo i dipendenti spreconi di carta devono applicare subito queste regole elementari onde evitare il consumo spropositato di carta.

Eppure gli avvisi dei datori di lavoro a prestare maggiore attenzione a questo fenomeno increscioso sono ricorrenti. Ma a quanto pare i dipendenti, sia del pubblico impiego che nel privato, fanno orecchie da mercante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Un vero peccato perché con una tonnellata di carta utilizzata vuol dire uno spreco incredibile di risorse naturali.

Cosa produce per l’ambiente il consumo di una tonnellata di carta

Consumare una tonnellata di carta equivale ad abbattere 17 alberi, consumare 440.000 litri di acqua e 3 barili di petrolio. Inoltre significa produrre anche 3 metri quadrati di rifiuti. Un vero spreco che pesa sull’economia di tutti. Eppure lo Stato ha cercato in tutti i modi di spingere per la dematerializzazione dei documenti.

Dematerializzare i documenti

Proprio in questo contesto Yousign, ogni mese con il rilascio della firma elettronica, digitalizza oltre 2,5 milioni di documenti. I dipendenti però non sono tanto solerti in questa direzione e  ogni sforzo profuso dalle aziende cade nel vuoto. Eppure tutti noi, almeno in apparenza, vogliamo un ufficio paper-free. Purtroppo l’obiettivo resta ancora lontano.

La dematerializzazione dei documenti ha offerto vantaggi economici ed ecologici perché ha ridotto sprechi, i costi di stampa, ha permesso di eliminare il processo di archiviazione dei documenti e ha fatto risparmiare una notevole quantità di tempo.

Però non bastano solo gli annunci, per rendere un ufficio quanto più “paper-free” bisogna rispettare queste regole. I nostri Lettori troveranno anche banali queste azioni da fare ma purtroppo i dipendenti spesso e volentieri ignorano per pigrizia o noncuranza.

Cosa fare per ridurre i consumi

Dunque da subito i dipendenti devono evitare di stampare o fotocopiare documenti quando questi possono essere usati digitalmente. Nella comunicazione interna aziendale meglio evitare di usare fogli quando basta semplicemente usare i canali telematici.

Se proprio serve stampare un documento meglio farlo usando il fronte e retro eventualmente su carta riciclata certificata. Un’altra cosa da non fare è prendere appunti, per questa finalità ci sono applicazioni capaci di  tenere traccia di tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno. I dipendenti spreconi di carta devono applicare subito queste regole elementari in modo da dimostrare di aver una volte per tutte imparato la lezione.

Consigliati per te