I consigli da seguire per rimanere a dieta anche quando siamo in vacanza

Seguire una dieta non è mai semplice. In questi casi entrano in gioco fattori sia fisici ma soprattutto psicologici. E se già è difficile seguire una dieta in condizioni abituali, è ancora più difficile rimanere a dieta in condizioni particolari come quella della vacanza. Eppure anche se può sembrare complicato, rimanere a dieta in vacanza è possibile seguendo alcune accortezze.

I consigli da seguire per rimanere a dieta anche quando siamo in vacanza

In vacanza le tentazioni sono tantissime e altrettanta è la voglia di concederci uno sfizio per goderci appieno il momento. Il rischio è quello di concedercene più di uno e di far diventare lo sfizio una abitudine, buttando via tutti gli sforzi fatti durante l’anno. Ma ecco i consigli da seguire per rimanere a dieta anche quando siamo in vacanza.

Alimentazione equilibrata

Questo è il primo consiglio fondamentale da seguire. Un’alimentazione equilibrata dovrebbe essere il nostro stile di vita, non una dieta temporanea da seguire. Dobbiamo abituarci a mangiare sano sempre, in modo tale che la cucina equilibrata diventi abitudine e il cibo spazzatura diventi eccezione.

Concedersi degli sfizi

La parte psicologica in una dieta è fondamentale. Perciò se siamo in vacanza e sentiamo che stiamo rinunciando a troppe cose possiamo pensare di concederci uno sfizio. A patto che quello sfizio non diventi abitudine. Quindi andiamo ad assaggiare il piatto tipico del posto o concediamoci un bicchiere di vino come aperitivo. Il nostro organismo non soffrirà tanto e la nostra mente ne uscirà appagata.

Pranzo e spuntini

Quando si è in vacanza si tende a mangiare spesso fuori. Chi sta seguendo una dieta dovrebbe invece cercare di portarsi il cibo “da casa” in modo da evitare troppe tentazioni. Quindi sì a insalate fresche e a piatti leggeri ed equilibrati. Se alloggiamo in un albergo e non abbiamo la possibilità di preparare i pasti da noi possiamo chiedere all’albergo di prepararci il pranzo al sacco.

È in ristorante?

Innanzitutto è bene sfatare un mito: non è vero che chi è a dieta non può mangiare in ristorante. Anzi, il ristorante molto spesso offre delle sane e valide alternative per chi sta seguendo un regime ipocalorico. Se non si ha voglia della solita insalata si può optare per un secondo di pesce o di carne unito ad un contorno di verdure. Ed ecco che avremo l’atmosfera di un ristorante pur mantenendo un’alimentazione sana. 

Approfondimento

Sembra impossibile ma con la quinoa possiamo preparare un latte dalle proprietà stupefacenti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te