I benefici del pilates durante la gravidanza

Tra l’aumento fisiologico di peso, gli squilibri ormonali e l’alterazione del corpo la gravidanza è un momento decisamente impegnativo per una donna.

Per questo motivo è molto importante prendersi cura del proprio corpo. Nonché sostenerlo con un atteggiamento mentale lucido e positivo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una tecnica consigliata nel corso della gestazione

Il pilates è la tecnica maggiormente consigliata nel corso della gestazione. E ciò in quanto aiuta le mamme anche a controllare meglio la postura.

Questa pratica, oltre ad allenare il fisico allena anche la mente, porta serenità e gioia a chi la svolge. Ricopre, pertanto, un ruolo fondamentale offrendo gli importanti benefici psicofisici necessari ad affrontare col giusto piglio questo percorso di ogni futura mamma. Infatti, grazie alla concentrazione, aiuta a focalizzarsi sulle emozioni positive anziché sulla paura.

Il consiglio è quello di evitare di cominciare le sessioni di pilates proprio nelle prime settimane di gravidanza. Soprattutto se non si è mai praticato in precedenza. Meglio attendere il quarto mese, quando il periodo considerato a più a rischio, è concluso.

Per prima cosa, si consiglia di parlarne con il proprio ginecologo di fiducia e ricevere il suo ok per iniziare a praticarlo.

I benefici del pilates durante la gravidanza

Ecco alcuni dei benefici del pilates durante la gravidanza:

a) rinforza tutti i muscoli lombari ed aiuta a ritrovare una corretta postura che servirà prima ed anche dopo il parto;

b) migliora la circolazione, riduce il gonfiore degli arti, previene la comparsa di vene varicose ed abbassa la pressione che risulta spesso alta durante la gestazione.

c) rafforza la muscolatura addominale e del pavimento pelvico;

d) aiuta a rilassarsi, in un periodo in cui sono frequenti gli sbalzi ormonali, e aiuta a ritrovare la tranquillità.

e) migliora la respirazione, l’irregolarità intestinale e permette di ritrovare il controllo del proprio corpo, rafforzando il diaframma, essenziale durante il travaglio.

Insomma, aiuta davvero a prendersi cura di se stesse. Ed è questo il motivo per cui sempre più le giovani mamme si sottopongono a questa pratica.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te